Connect with us

Breaking news

CNA / Bene il sostegno per nuove attività, ma servono più risorse

Foto locandina Creaimpresa, Cna

Oltre ai 3 milioni di euro stanziati dalla Regione occorre una rinnovata cultura d’impresa: al via tre focus tecnici per futuri imprenditori

ANCONA, 17 dicembre 2020Cna Territoriale di Ancona plaude all‘iniziativa della Regione Marche e in particolar modo dell’assessore Regionale al Lavoro, Stefano Aguzzi, relativa allo stanziamento di quasi 3 milioni di euro a favore della creazione di impresa per i giovani disoccupati.

Stefano Aguzzi, assessore regionale al Lavoro

Una misura essenziale che Cna da sempre sostiene e promuove tanto da aver aiutato negli anni centinaia di nuove attività ad iniziare il proprio percorso di impresa. Un impegno che è proseguito anche nel 2020, nonostante l’assenza di specifiche iniziative regionali, con il progetto formativo, informativo e promozionale “CreaImpresa“.

«L’iniziativa della Giunta regionale e dell’assessore Aguzzi vanno nella giusta direzione – sottolinea il direttore Cna Territoriale di Ancona, Massimiliano Santini – poiché offre strumenti concreti a tante persone per rimettersi in gioco con un’attività autonoma. Nuove imprese che Cna ha seguito in ogni passo e in ogni pratica burocratica necessaria. Speriamo che questa importante iniziativa sia solo l’inizio di un sostegno strutturale alle nuove imprese. È infatti evidente che i 3 milioni di euro non saranno sufficienti per coprire l’intero quadro di nuove imprese che aprono mediamente nelle Marche e che speriamo possa nel 2021 essere ancora più importante».

foto di Massimiliano Santini cna ancona

Massimiliano Santini, direttore Cna Territoriale di Ancona

Non va, infatti, dimenticato che il 2020 ha rappresentato per il territorio un vero e proprio buco nero di imprese. Una vera e propria crisi di “natalità” che fa registrare un calo di nuova aperture pari al 39% sul 2019 e addirittura il 49.5% sul 2018. Un dato a cui fa eco il tasso medio di sopravvivenza delle imprese nate dopo un’attenta e ponderata pianificazione del progetto imprenditoriale, quasi doppio di quello medio regionale dove dal 2004 a oggi il tasso di sopravvivenza delle imprese marchigiane è passato dal 60,2% al 43,6%, con una perdita di “solidità del tessuto imprenditoriale” di ben 13,4 punti.

Con questo spirito e con questo obiettivo comune alle istituzioni regionali, Cna Ancona è pronta a farsi promotrice del bando regionale su tutto il territorio partendo dalla costruzione non solo dei migliori progetti imprenditoriali possibili ma anche di una rinnovata cultura di impresa, valore identitario per le Marche.

Per questo, in continuità con il corso di formazione per neo e futuri imprenditori dal titolo provocatorio “Sai trasformare la tua idea in un’impresa“, Cna ha già in calendario 3 focus tecnici per le prime settimane del 2021 dedicati proprio ai futuri imprenditori: “Tutti gli errori di un Business Plan“, “Credito e Banche, partner e non nemici“, “Perché è importante per un’impresa avere un partner legale“.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche