Connect with us

Breaking news

Coldiretti / Trebbiatura in corso tra siccità e caro gasolio: «Aziende in forte difficoltà» 

Alla fine il calo produttivo di grano duro nelle Marche si dovrebbe assestare su -10%

Una resa in ribasso ma migliore rispetto alle previsioni iniziali, che è la conseguenza della drammatica siccità che si sta vivendo nella nostra regione.

Lo rende noto Coldiretti Marche su dati di Consorzi Agrari d’Italia con la trebbiatura già in atto e le aziende agricole alle prese anche con i rincari, soprattutto per quel che riguarda il gasolio.

È il caro carburante il secondo aspetto che piega gli agricoltori in questo periodo con il prezzo che negli ultimi due anni è più che triplicato superando anche la soglia dell’1,50 euro al litro. Una minor produzione che fa i conti anche con l’aumento del resto delle materie prime come concimi (+170%) e sementi (+90%).

Morale, secondo uno studio del Crea, le aziende cerealicole hanno oltre 18mila euro di spese correnti in più in un anno. Da una parte gli effetti del conflitto in Ucraina, dall’altro i cambiamenti climatici. Il tutto, spiegano da Coldiretti «si fa sentire anche sui consumatori con i prezzi che dal grano al pane aumentano da 6 a 12 volte tenuto conto che per fare un chilo di pane occorre circa un chilo di grano, dal quale si ottengono 800 grammi di farina da impastare con l’acqua per ottenere un chilo di prodotto finito venduto da 2,7 euro al chilo a 5,4 euro al chilo».

La nostra regione è il terzo granaio d’Italia dopo Sicilia e Puglia. Oltre 100mila ettari sono coltivati a grano duro (4,2 milioni di quintali di produzione 2021, secondo Istat) mentre il grano tenero ne conta quasi 14mila con una produzione di 684mila quintali.

«A preoccupare le imprese – spiega Alberto Frau, direttore di Coldiretti Marche  – è la riduzione delle rese ma in gravissima difficoltà ci sono girasole, mais, e gli altri cereali. Per non parlare di pascoli, alimentazione animali, ortaggi e frutta. In questo scenario di profonda emergenza  idrica è necessario agire nel breve periodo per definire le priorità di uso delle risorse idriche ad oggi disponibili, dando precedenza al settore agricolo per garantire la disponibilità di cibo, prevedere uno stanziamento di risorse finanziarie adeguate per indennizzare le imprese agricole per i danni subiti a causa della siccità e favorire interventi infrastrutturali di medio-lungo periodo volti ad aumentare la capacità di accumulo dell’acqua e della successiva ottimizzazione nella gestione».

©riproduzione riservata

Condividi
  
    
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

news

Cronaca20 minuti fa

Jesi / Ballottaggio: l’affluenza alle 19 è del 29,5%

Rispetto al primo turno ancora in flessione (era del 36,1%) con 2.143 votanti in più Jesi, 26 giugno 2022 –...

Eventi & Cultura47 minuti fa

Jesi / Andrea Braido e “Alba spericolata” infiammano i giardini

Allo sBARello grande successo del chitarrista storico di Vasco Rossi e della cover band capitanata da Andrea Giampa Jesi, 26...

Breaking news4 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 1.226 positivi, l’incidenza sfiora 500

In provincia di Ancona 402 positivi, nessun decesso segnalato Ancona, 26 giugno 2022 – Nelle Marche ancora una giornata sopra...

Cronaca5 ore fa

Jesi / Ballottaggio, i due candidati Sindaco hanno votato stamattina

Lorenzo Fiordelmondo, centrosinistra, a Palazzo Mestica mentre Matteo Marasca, liste civiche, alla Federico II Jesi, 26 giugno 2022 – Mattinata...

Alta Vallesina5 ore fa

Fabriano / Lupini: «Maxi rissa, urgenti interventi contro il disagio giovanile»

La vicepresidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali sui fatti di venerdì 24 giugno Fabriano, 26 giugno 2022 – Sedie...

Cronaca5 ore fa

Pianello Vallesina / Va dritto alla rotatoria: un ferito

L’incidente stradale sulla Sp9 nei pressi dello svincolo della superstrada, conducente al pronto soccorso Pianello Vallesina, 26 giugno 2022 –...

Cronaca6 ore fa

Jesi / Scivola sul balcone, arrivano i soccorsi

Intervento dei Vigili del Fuoco e di un’ambulanza della Croce Verde Jesi, 26 giugno 2022 – Vigili del Fuoco e...

Cronaca7 ore fa

Jesi / Ballottaggio: l’affluenza cala ma non crolla

I primi dati della giornata sono riferiti alle ore 12, rispetto al primo turno 429 votanti in meno Jesi, 26...

Cronaca13 ore fa

Jesi / Ballottaggio: il giorno della verità

Dalle 7 alle 23 si vota per eleggere il nuovo Sindaco, subito dopo lo spoglio: in lizza Lorenzo Fiordelmondo, centrosinistra,...

Centro estivo Centro estivo
Cronaca13 ore fa

Jesi / Vallesina Aiuta: centri estivi per dimenticare l’orrore della guerra

Raccolta fondi promossa in occasione del concerto di solidarietà al Teatro Pergolesi: 4 mila euro a favore delle famiglie ucraine...

Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x