Connect with us
TESTATA -

Rubriche

CUCINA&MELODIE / “Cooked”, lo straordinario viaggio culinario

Michael Pollan con questo documentario su Netflix affronta il tema su come poter ritrovare la bellezza del cucinare “HomeMade”

“Non mangiare nulla che tua nonna non riconoscerebbe come cibo”

L’ appello viene dal guru americano del cibo intelligente, Michael Pollan: giornalista e saggista, considerato fra le 100 persone più influenti nel mondo. Egli conduce da anni la sua battaglia per far conoscere il significato della frase “alimentazione intelligente e naturale”.

Ho letto due dei suoi libri più interessanti “Il dilemma dell’onnivoro” e “In difesa del cibo” che sono stati tradotti in moltissimi Paesi e hanno venduto milioni di copie.

Dal 2016 debutta su Netflix la serie “Cooked”, basata sul libro omonimo scritto da Pollan nel 2013, in cui egli esplora il passato e il presente del cibo attraverso gli elementi essenziali per la vita sulla terra: fuoco, acqua, aria e terra.

L’importanza dei 4 elementi essenziali

Ebbene sì, la vita sulla terra gira intorno a questi quattro elementi essenziali: fuoco, acqua, aria e terra ed è proprio da questo che il viaggio di Pollan inizia e ha una fine.

Il docufilm indaga molto intelligentemente sul bisogno umano di cucinare e sul ritorno nelle cucine come l’unica vera strada per riportare alla luce le tradizioni dimenticate. Questo viaggio passa dalle terre degli aborigeni australiani e arriva fino al barbecue nel giardino dell’autore stesso, dal pane che veniva cotto nei forni pubblici in Medio Oriente alla scoperta della lievitazione naturale ma dall’altra parte arriverà sino in India dove le multinazionali stanno modificando il rapporto umano del cibo per un’intera generazione.

Avrete capito che si tratta per lo più di storia e antropologia, di cultura, ma ci sono anche parti molto attuali che trattano di strategie di marketing e molto altro.

Un mondo dove ognuno di noi finge di essere qualcun altro

Nella nostra società attuale ognuno di noi vuole sentirsi parte di qualcosa, è pieno di persone che pensano di sapere di cibo perché ogni giorno consumano alimenti o magari scrivono di cucina perché sanno tenere una penna in mano.

Dal mio punto di vista “il cibo è il risultato di tanti fatti, economici, politici, sociali ed ecologici.”

Bisogna diventare persone multi-level, ossia persone capaci di scavare a fondo nelle cose e non rimanere in superficie, insomma fondamentale è avere curiosità.

A questo punto: accendete la tv, premete play sul vostro telecomando e fate questo splendido viaggio culinario insieme a me: Cooked.

Cucina&Melodie__Anna Maria Giretti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x