Connect with us

Attualità

CUPRA MONTANA / Applausi per il “piccolo contadino” Matteo Ginesi (video)

A soli 12 anni ha creato una piccola fattoria, un orto, una serra ed è protagonista del web

CUPRA MONTANA, 20 novembre 2020 – A due passi dal centro abitato di Cupramontana, tra le colline del Verdicchio, si cela una storia per certi versi anacronistica, fatta di passione, impegno e ingegno.

Il protagonista è Matteo Ginesi, che a soli 12 anni sta già coronando il suo sogno di inventare, sviluppare e gestire una tenuta agricola.

Non un gioco, ma un’attività da gestire giorno per giorno, con caparbietà e la curiosità di crescere insieme ai meravigliosi frutti della natura.

Difficile capire quale sia stato il fuoco che abbia fatto accendere la scintilla verde nell’agreste Matteo, e di certo non si può dire che sia la continuazione di una saga familiare. Mamma Marianna e babbo Lorenzo sono due bancari che hanno avuto “soltanto” il merito di trasmettere valori importanti.

Neanche i fratelli più grandi lo hanno indirizzato nella scelta, infatti Alex è un talento dell’Aurora Basket, mentre Tommaso alla terra e alla vanga preferisce il cuoio di un pallone da calcio.

matteo Ginesi14 matteo Ginesi12 matteo Ginesi10 matteo Ginesi7 matteo Ginesi6 matteo Ginesi5 matteo Ginesi3 matteo Ginesi1
<
>

Matteo, che tra le cose “sgranocchia” con successo la sua seconda media e ha già prenotato un posto all’Istituto Agrario di Fabriano, ci racconta la sua giornata tipo.

«Mi sveglio alle 6.30 per dare da mangiare agli animali e annaffiare l’orto. Poi scuola, compiti, gli allenamenti del basket e via a controllare che tutto sia in ordine».

La fattoria della “Tenuta Ginesi” può già contare su 7 galline, e 22 conigli, animali delicatissimi che vengono svezzati e coccolati a dovere. Matteo ha le idee ben chiare su quali saranno i nuovi arrivi.

«Per prima cosa un gallo, poi mi piacerebbero anche oche e tacchini».

A livello botanico, l’orto sfoggia una vasta varietà di verdure, mentre nella serra Matteo lascia sfogare la sua creatività

Per lui l’agricoltura è anche ricerca, idee, apprendimento. Definito il prossimo lavoretto da fare: «Voglio creare una compostiera, dove mettere l’erba e gli scarti dell’orto, in modo da farli decomporre e ottenere il concime naturale in casa».

Le cose belle vanno anche condivise, ed ecco che Matteo ha anche creato una pagina You Tube che sta già riscuotendo un bel successo: “Il piccolo contadino”.

Come non approfittare allora per chiedere un consiglio sul come fare crescere sane, robuste e felici le piante dei nostri orticelli?

«Se possibile, utilizzate sempre concimi e fertilizzanti biologici. Io ad esempio utilizzo gli escrementi del coniglio, perché in campagna tutto si può riutilizzare».

Il piccolo contadino Ginesi chiude gli occhi, e immagina un giorno di espandere l’attività, magari di allevare anche animali da pascolo. Avanti Matteo, se si può sognare… si può fare!

Marco Pigliapoco

(video Cristiana Loccioni)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 vota
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x