Connect with us

Cronaca

CUPRA MONTANA / Aumentano i contagi, Rsa diviene Covid

Sul territorio sono 27 le persone risultate positive al tampone e 48 in quarantena, nella struttura bloccati ricoveri e dismissioni, problemi anche alla scuola d’infanzia

CUPRA MONTANA, 2 gennaio 2021 – La locale Rsa è stata trasformata in Total-Covid. Sarà una decisione che coinvolgerà tutte le strutture italiane oppure solo quelle dove è maggiore l’incidenza di contagiati?

Per il momento abbiamo potuto leggere qualche articolo sui quotidiani nazionali e captato poche comunicazioni di amministratori e politici per quanto riguarda la nostra regione. A dire il vero avevamo posto la domanda sulla eventuale trasformazione della Rsa locale già prima di Natale ad un nostro amministratore pubblico, che in un primo momento, sorpreso dalla notizia, aveva smentito per confermaci poi, a distanza di qualche giorno, quanto gli avevamo domandato.

La notizia della trasformazione è circolata ampiamente sulla stampa e questa scelta, come migliaia di altre, è stata dettata dalla necessità, e rimarrà tale sino alla fine della pandemia.

Andreoli immobiliare 01-07-20

 Il sindaco di Cupra Montana, Luigi Cerioni, in merito alla emergenza sanitaria ha fatto sapere che «i dati che leggiamo sull’emergenza sanitaria a Cupramontana evidenziano una drastica e repentina inversione sui numeri dei contagiati rispetto alle ultime settimane».

«Dalla lettura odierna ci sono 27 persone risultate positive al tampone e 48 persone poste in quarantena. Diversi sono i fattori che hanno portato a questa situazione.  Parte di questo aumento di soggetti positivi viene da alcuni casi riscontrati presso la scuola d’infanzia “C.Corradi. Con le autorità sanitarie e la dirigenza scolastica stiamo monitorando la situazione. Per fronteggiare efficacemente il contagio prima della riapertura verranno effettuati gli screening necessari. Per  l’effettuazione di tutte le misure di contenimento comunico fin d’ora che lunedì 4 gennaio firmerò una ordinanza di chiusura della scuola d’Infanzia “C.Corradi” per i giorni 7 e 8 gennaio 2021 spostando così la riapertura a lunedì 11».

«Ogni comunicazione verrà tempestivamente fornita alle famiglie interessate. Si riscontra inoltre l’aumento del  contagio di interi nuclei familiari anche allargati; si rinnova l’invito a evitare il più possibile contatti non necessari. Presso la locale Rsa si sono riscontrati alcuni casi positivi al tampone. Le autorità sanitarie hanno pertanto dichiarato la struttura Rsa Covid. Sono pertanto bloccati tutti i ricoveri e le dismissioni. Adottate tutte le misure di contenimento dove è prevista ovviamente anche  l’effettuazione dei tamponi nei tempi necessari. Un inizio d’anno 2021 che ci riporta drasticamente alla realtà della presenza del virus e della sua capacità di contagio». 

«Rinforziamo pertanto l’attenzione sui nostri comportamenti.  Le autorità sanitarie hanno previsto per la popolazione cuprense la possibilità di effettuare, su prenotazione,  i tamponi il 16-17-18 gennaio presso il palasport di Jesi; appena verranno rese disponibili comunicheremo la modalità con cui effettuare la prenotazione».

 Una situazione che si è aggravata man mano e che ha costretto le autorità, ognuna per le proprie competenze, a prendere decisioni drastiche onde evitare l’ulteriore espansione del virus. 

(o.g.)

Leggi anche: JESI / Screening di massa: in moto la macchina organizzativa

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 vota
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x