Connect with us

Cronaca

CUPRA MONTANA / Ferragosto amaro, rubati fucili e oggetti d’oro

I malviventi hanno abbattuto il portone e fatto letteralmente man bassa, devastando l’abitazione

CUPRA MONTANA, 15 agosto 2020Ladri in azione oggi pomeriggio (15 agosto) in una abitazione in Contrada San Bartolomeo, nella periferia della “capitale del verdicchio”.

I malviventi, probabilmente verso le ore 16 si sono introdotti nella casa colonica dopo aver abbattuto il portoncino d’ingresso al piano terra e una volta all’interno hanno fatto letteralmente man bassa di tutto ciò che hanno potuto: un armadio blindato contenente 6 fucili da caccia, monili d’oro per un valore di circa 3 mila euro, un migliaio di euro in contante, una bicicletta ed altro.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Probabilmente i ladri per mettere a segno il furto hanno atteso che il proprietario e la famiglia partissero per recarsi qualche ora da partenti per il pranzo di Ferragosto, dopo di che hanno agito indisturbati per diverso tempo, quello necessario a razziare tutto quanto hanno potuto e caricarlo su un mezzo capiente.

Al rientro i proprietari, vedendo il portone principale abbattuto, hanno capito subito quanto era accaduto; all’interno sembrava fosse passato un uragano, cassetti e cassettiere vuotati in terra, insomma un caos indescrivibile che lascerà il segno per molto tempo.

Subito sono stati chiamati i Carabinieri che hanno avviato le indagini del caso.

La casa colonica, che si trova proprio sulla Provinciale di San Bartolomeo, quindi non nascosta, già diversi anni fa era stata presa di mira dai ladri e pure in quella occasione avevano rubato tutto ciò che avevano potuto.

(o. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.