Connect with us

Cronaca

CUPRA MONTANA / FURTI DI NATALE, INSEGUITI DAI PROPRIETARI I LADRI FUGGONO A GAMBE LEVATE

A segno invece il borseggio di un portafoglio al cimitero

 

CUPRA MONTANA, 17 dicembre 2018 – Ancora due furti la settimana appena trascorsa, distanti l’uno dall’altro diversi chilometri; il primo andato a segno mentre il secondo si è risolto, a quanto pare, con precipitosa fuga.

Una signora, residente in un paesino vicino, si è recata al cimitero per rendere visita ai propri defunti lasciando la propria borsa in auto, un ladro, facendo finta di telefonare comodamente seduto dentro il proprio mezzo, si è avvicinato e vedendo l’oggetto ha rotto il finestrino ed ha portato via il tutto non sapendo che all’interno della borsa vi erano poco denaro e documenti.

Andato a vuoto invece il tentativo di furto in una rinomata azienda vitivinicola alla periferia del paese. I delinquenti si sono presentati all’ora di cena, quando i titolari stavano ancora lavorando alle annesse attività collaterali, ma qualcuno di loro ha sentito dei rumori o si è accorto di strane presenze ed è salito ai piani superiori mettendo in fuga i male intenzionati che pare non abbiano avuto il tempo di rubare.

Ancora due episodi che fanno pensare i cuprensi, intimoriti da questa serie di eventi predatori ed in orari così inusuali come quelli registrati nei furti dei mesi precedenti di contrada San Giovanni e contrada San Michele.

(o. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.