Connect with us

Cronaca

CUPRA MONTANA / IL ROMBO DELLA 500, RICORDI VINTAGE NELLA “CAPITALE DEL VERDICCHIO”

fiat_500(2)CUPRA MONTANA, 21 giugno 2015 – Rombano i motori della mitica Fiat 500 nella “Capitale del Verdicchio”. Sono giunti da ogni angolo della Regione (ma anche da quelle vicine) a bordo dei loro piccoli ma sempre affascinanti “bolidi”. Insomma, non hanno resistito al richiamo del raduno delle Fiat 500 organizzato dall’Associazione Culturale Cuprense ed al quale hanno partecipato, come da consuetudine, centinaia di “Cinquecentisti”. Il programma, semplice ma intenso nelle sue fasi, è iniziato di buon mattino. Dopo la necessaria iscrizione in Piazza Cavour (alle ore 8.00) e la colazione offerta dalla Ass. Cinquecentisti Cuprensi, alle ore 10.00 è partito il corteo di Fiat 500 che si è snodato lungo i tornanti delle “Strade del Verdicchio” in un giro panoramico lungo che ha toccato diversi comuni dell’alta Vallesina. Chi ha posseduto la Fiat 500 ricorda perfettamente quando a Cupra Montana ritornavano per le ferie i cuprensi che lavoravano a Torino, Milano, Roma, e sopra i portapacchi della macchinina, carichi all’inverosimile, portavano i loro sudori, i regali ai figli lasciati dai nonni, ai parenti. In gioventù, assai lontana, era di moda truccare la Fiat ‘500 magari inserendo pistoni di altre macchine e rifinirla con cerchi larghi, marmitte roboanti, al fine di darle un assetto corsaiolo che altrimenti non avrebbe mai avuto: una intrigante apparenza per buona parte dei giovani di allora. fiat_500(1)Un passato remoto che racchiude in sé le immagini di una crescita sociale, di una indipendenza nel muoversi per conoscere, di una società che stava conquistando nuovi è più significativi traguardi. Questa è la storia che lega la macchinetta del popolo alla nostra storia.

(foto di Enrico Spinaci)

Andreoli immobiliare 01-07-20
Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.