Connect with us

Cupramontana

CUPRA MONTANA / PROTEZIONE CIVILE, ESERCITAZIONI PER I GIOVANI DEL CAMPO SCUOLA

CUPRA MONTANA, 5 settembre 2018 – Si è appena concluso nella “capitale del verdicchio” il campo scuola della Protezione Civile voluto dalla Civica Amministrazione e organizzato dai volontari della Croce Verde locale (con il forte sostegno dell’ANPAS Marche) della Protezione Civile di Cupra Montana e Ancona, della Associazione Nazionale Carabinieri e locale e della Pro Cupra Junior.

L’iniziativa dedicata ai ragazzi residenti e non  nel comune, di età compresa tra 10 e 16 anni, rientra tra le attività organizzate dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, in collaborazione con le organizzazioni nazionali e locali di volontariato.   In Italia hanno aderito al progetto “ Anche io sono la Protezione civile 2.154 comuni con 1500 ragazzi coinvolti.

Nelle cinque giornate (dal 29 agosto al 2 settembre) i 21 ragazzi e ragazze che hanno aderito al progetto di Cupra Montana hanno pernottato in tenda, presso l’abbazia del Beato Angelo, partecipando poi alle attività teoriche  previste dal programma: teoria primo soccorso; funzionamento del 118; responsabilità del soccorritore e BLS.

La parte pratica si è sviluppata con l’esercitazioni con idranti, comunicazioni radio, tecniche di orientamento.  Sono intervenuti al corso anche i Vigili del Fuoco che hanno illustrato il Piano Comunale di Protezione Civile (C.O.C.) ed anche la simulazione di un evento sismico e la scoperta di un ordigno bellico, ricerca di dispersi, simulazione di un incidente stradale; insomma, tanto lavoro per le numerose Associazioni di volontariato coinvolte.

La protezione civile è un ingranaggio che deve mantenersi ben oliato e pronto all’uso ogni qual volta la necessità lo richiede; cioè, deve essere come un’orchestra formata da tanti musicisti che debbono suonare secondo il pentagramma  e in maniera univoca, senza stonature.

Un grazie particolare a tutte le Associazioni ANPAS Marche intervenute, alla Protezione Civile Regione Marche, Croce Verde di Cupra Montana, Protezione Civile Comunale, Pro Cupra junior, Associazione Nazionale  Carabinieri, Artificieri, Vigili del fuoco in congedo, Gruppo cinofili, staff di psicologi gruppo A.P.E (ANPAS), truccatori, e tutte le persone che in qualsiasi modo hanno dato il loro personale contributo.

Una bella esperienza che ha permesso attraverso il coinvolgimento diretto dei ragazzi di accrescere in loro la cultura della protezione civile, avvicinandoli ad una realtà preziosa per il nostro sistema quella del Volontariato. Le due giornate dedicate alle simulazioni della scossa sismica, e di un incidente stradale tra auto e motorino, sono sicuramente state le più coinvolgenti; tutto curato nei minimi particolari, tanto da sembrare reale; gli istruttori si sono soffermati  sull’importanza di indossare il casco e sulla guida sicura, tenendo ben lontano alcool ed altro, ma evitando particolarmente le distrazione che oggi sono in costante agguato.

A margine di queste righe ritorniamo  sulla grande professionalità dei truccatori  che di fatto hanno reso molto reale una finzione facendo ben comprendere ciò che può accadere in un incidente stradale o durante un terremoto! L’auspicio è quello di continuare a livelli diversi questi interessanti corsi per addestrare i giovani sotto l’egida della Protezione Civile, formandoli da subito a diventare adulti consapevoli domani.

(o. g.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 


Meteo Marche