Connect with us

Attualità

CUPRA MONTANA / Serrande abbassate, il virus impone di rimanere in casa

Solo gli esercizi commerciali strettamente necessari sono aperti al pubblico, nei supermercati in fila fuori

CUPRA MONTANA, 13 marzo 2020 – Il Coronavirus impone l’osservanza di regole e la massima attenzione ovunque; particolarmente in quegli esercizi pubblici dove gli avventori stazionano al chiuso, e così la maggior parte dei negozi della “capitale del verdicchio” ha affisso un cartello all’ingresso e chiuso i battenti in via precauzionale; riapriranno a data da destinarsi.

In realtà ci sono state ordinanze governative che hanno imposto divieti astringenti circa l’assembrarsi di clientela nei luoghi chiusi, il rispetto delle distanze, e altre regole che modificano profondamente i nostri più naturali comportamenti, nel nostro personale interesse.

Certo, recarsi a fare la spesa e accedere al supermercato pochi alla volta, mantenere la distanza di almeno un metro, non stringersi la mano, non è proprio semplice come si crede e farci l’abitudine è ancora difficile, anche se dovrà per forza diventare tale. Insomma, è un momento difficile, anche solo da comprendere, quando i timori disorientano come le informazioni su quanto in realtà sta avvenendo nel paese e in ogni altra parte d’Italia.

Per adesso sforziamoci di modificare i nostri comportamenti, la nostra vita, quelle abitudini divenute all’improvviso pericolose, e combattiamo questo virus come accaduto con tutti gli altri che nei secoli hanno flagellato le Marche.

(o. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche