Connect with us

Attualità

CUPRAMONTANA / CAPANNE&RICETTE, ECCO I SAPORI DELLA SAGRA DELL’UVA

Ogni stand ha le sue bontà culinarie frutto della tradizione locale e marchigiana. Le “capanne” in concorso per la migliore realizzazione

 

CUPRA MONTANA, 25 settembre 2019 – Aria di Sagra per le vie della “Capitale del Verdicchio”. Intorno l’anello delle mura castellane si comincia a vedere i preparativi per questa 82a edizione della Sagra dell’Uva che si svolgerà dal 3 al 6 ottobre; infatti, come è consuetudine, gli operai comunali hanno costruito gli scheletri degli stands in tubi innocenti per le diverse associazioni di volontariato operanti nel territorio del comunale.

Nei prossimi giorni i volontari cominceranno a rivestire gli stands con cannuccia, edera, legno, canne, dando agli stessi una rifinitura personalizzata, che sarà poi arricchita qualche giorno prima della inaugurazione della Sagra dell’Uva, con disegni e scritte fatti con uve bianche e rosse. Molti anni or sono non esistevano gli stands ma le capanne (‘e cappànne) che avevano una struttura più che parte in legno con qualche rinforzo metallico, e non apparivano tanto funzionali come ai nostri giorni.

sagra16_stand3 sagra16_stand2 sagra16_stand1 capanne5 sagra capanne8 capanne7 capanne6 capanne4 capanne3 capanne2 capanne1 capanne sagrauva4 sagra2 sagra16_stand sagra1 foto7 foto4
<
>
La Sagra dell'Uva è ormai alle porta: il centro storico si è trasformato in un cantiere

In questi ristoranti all’aperto vi lavorano ottime cuoche ma anche cuochi preziosi, capaci di sfornare ottimi cibi della cucina tradizionale di Cupra Montana, quelli che soddisfano i palati dei più esigenti (tagliatelle con cinghiale o con pesce, gnocchi con papera, coniglio in porchetta, piccione ripieno, pasta al forno (vincisgrassi), carni alla brace, cresciole di polenta) e con sapori e profumi invogliano gli indecisi o magari chi segue una dieta ferrea.

Il gran lavoro che c’è dietro a questi stands, quindi, non si esaurisce con la costruzione e rifinitura o la preparazione dei cibi, ma quattro giorni della grande kermesse impegnano duramente i volontari nei diversi compiti e alla fine il buon risultato economico va a beneficio della Associazione che con quel denaro organizza la propria attività durante tutto il prossimo anno.

Nella giornata della domenica, dopo la premiazione dei carri allegorici, c’è quella degli stands, un concorso per la migliore realizzazione.

(o. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.