Connect with us

Attualità

CUPRAMONTANA / UNA “CASA FAMIGLIA” DOVE VIVE IL RICORDO DI GIORDANO

Realizzata in India, la struttura ospita stabilmente 17 ragazze di età compresa tra 7 e i 14 anni  

 

CUPRA MONTANA, 24 marzo 2019 – Un impegno intrapreso molti anni fa e che prosegue ancora oggi, quello di Alberto Cimarelli  e Ivana Cesaroni, ma anche numerosi altri amici che hanno collaborato per realizzare la “Casa famiglia” a Mannarpuram (Tamil Nadu -India).

Dopo la morte di Giordano, figlio di Alberto, avvenuta a seguito di un incidente sul lavoro, il progetto di costruire questa struttura su due piani, ciascuno di 90 mq2 , è stato un impegno per ritrovare il senso della vita; questa struttura oggi ospita 17 ragazze di età compresa tra i 7 e i 14 anni, vivono lì stabilmente e ogni mattina si recano a scuola in bicicletta.

L’ultima visita di Alberto e Ivana a Mannarpuram è recente, e ogni volta che raccontano dalla voce traspare l’emozione per l’accoglienza calorosa, tanto da percepire la commozione; spesso, però, è il disincanto a scansare l’emozione, perché riesce a inquadrare silenziosamente l’impegno che ha spinto il progetto fino alla realizzazione.

Credere in questa forma di aiuti e procedere fino al compimento di un progetto, in un paese straniero richiede molte attenzioni; soprattutto, è necessario partecipare con intelligente distacco.

Il lavoro fin qui svolto da Alberto e Ivana, ma anche dai tanti amici, è qualcosa di utilissimo e visibile che rende orgogliosi tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  • 736
    Shares
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.