Connect with us

Lettere & Opinioni

FABRIANO / Albacina-Genga, iniziato il countdown per l’apertura del tratto

Soddisfatto il consigliere Giancarli che ha presentato una interrogazione a risposta immediata

 

presentata una mozione in consiglio regionale per riattivare 100 posti letto nell'Area Vasta 2

Enzo Giacarli

ANCONA, 7 luglio 2020 – Ha espresso la sua soddisfazione il consigliere Enzo Giancarli il quale ha presentato nella giornata di oggi una interrogazione a risposta immediata con la quale chiedeva se la data del prossimo 31 luglio per l’apertura del tratto Borgo Tufico – Albacina – Genga, di circa tre chilometri, verrà rispettata.

Il tratto Fabriano – Serra San Quirico della SS76 è interessato da anni dai cantieri per il raddoppio delle carreggiate, nel contesto delle opere previste dalla Quadrilatero, lungo la direttrice Ancona-Perugia. Il progetto Quadrilatero Marche Umbria è una infrastruttura viaria strategica per il collegamento delle aree interne alle principali dorsali stradali italiane

«I lavori- spiega il consigliere Enzo Giancarli- si stanno protraendo ben oltre ogni ragionevole previsione a causa di troppi inconvenienti nei cantieri legati soprattutto a problemi di natura contrattuale e finanziaria. Le numerose barriere e restrizioni di carreggiate continuano a mettere a rischio la vita di coloro che le percorrono per motivi di lavoro, ai quali si aggiungeranno a breve le persone che si sposteranno per il tempo libero e per il turismo.

Nella risposta ricevuta in Aula mi è stata confermata la data del 31 luglio 2020 o al massimo la prima decade di agosto, come termine dei lavori per cui posso ritenermi soddisfatto. Mi è stato riferito che l’ingegnere Simonini, responsabile del progetto di infrastrutturazione viaria della società Quadrilatero Marche Umbria Spa, ha reso noto che la ditta sta lavorando alacremente al fine di chiudere il cantiere nei tempi stabiliti, tuttavia, in seguito alle misure del Governo per il contrasto e la prevenzione della diffusione del Covid-19 che hanno causato il blocco degli approvvigionamenti, potrebbe esserci un ritardo nella consegna, che comunque dovrebbe essere garantita entro la prima decade di agosto».

Ufficio stampa Gruppo Pd

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche

La Fenice - cremazione animali