Connect with us

Cronaca

FABRIANO / ALLARME PER I PALI DELL’ILLUMINAZIONE, LA GIUNTA RASSICURA: “LI STIAMO SOSTITUENDO”

FABRIANO, 5 maggio 2016 – A rischio l’incolumità di passanti e mezzi. Questo l’allarme che la Giunta fabrianese guidata dal sindaco, Giancarlo Sagramola, ha raccolto dai propri tecnici in merito alla situazione di stabilità per alcuni pali della pubblica illuminazione. «Li stiamo sostituendo», la rassicurazione dell’esecutivo.

Si inizia con quattro vie. I fondi, non presenti nell’apposito capitolo di bilancio, saranno distolti dalla voce servizi per parchi e giardini. Effettuato il passaggio in consiglio comunale per ratificare la decisione. Nelle vie Tommasi, Broganelli, Benedetto Croce e Brodolini, sono 14 i pali da sostituire. La decisione urgente del governo cittadino si deve a quanto accaduto lo scorso 15 ottobre in via Igino Tommasi e nella adiacente via Elio Broganelli, dove sono caduti autonomamente due pali della pubblica illuminazione, rispettivamente, alle 14 e alle 15:30. Uno, addirittura, è crollato su un’automobile posteggiata, per fortuna senza nessuno all’interno. Entrambi i pali sono caduti a causa di un cedimento del supporto, fortemente corroso alla base che ne aveva assottigliato sia esternamente che internamente lo spessore del metallo e quindi ridotto drasticamente la resistenza del supporto. Il vento debole che spirava in quel momento è stata la causa scatenante di una situazione già precedentemente compromessa.

Andreoli immobiliare 01-07-20

I tecnici comunali hanno effettuato un controllo visivo sui restanti pali delle vie, con le medesime caratteristiche tecniche ed installati nello stesso periodo di quelli caduti, risalente a circa 30 anni fa, epoca in cui furono realizzate le opere di urbanizzazione delle vie. Da questo esame è emerso che tutti i pali delle vie Tommasi e Broganelli sono in ferro verniciato non zincato, con corrosione diffusa su tutto il palo. In 11 pali c’è una accentuata corrosione alla base, dunque a rischio caduta.

A seguito di ulteriori sopralluoghi in via Benedetto Croce e in via Brodolini, anche questi in ferro non zincato ed installati da circa 30 anni, di cui era già nota la presenza di corrosione, è stato constatato un netto peggioramento delle loro condizioni con la comparsa di ulteriori lesioni e aperture. «Considerato che la caduta di tali sostegni, per mole e dimensioni può provocare gravissimi danni a persone e cose, dunque il rischio per la pubblica incolumità è da considerarsi molto elevato visto che insistono in zone residenziali, è necessario provvedere alla rimozione immediata dei sostegni già individuati come pericolanti; installazione di nuovi punti luce su palo zincato in sostituzione di quelli rimossi; effettuazione di una indagine più approfondita ed estesa per accertare lo stato dei sostegni circostanti, nelle medesime condizioni di tipologia e vetustà di quelli caduti, provvedendo quindi alla loro sostituzione con nuovi punti luce su palo zincato». L’impegno di spesa è pari a 18.500 euro.

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.