Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / “Andare verso l’altro”: corso di formazione per volontari Avulss

Partirà il prossimo 10 febbraio il 20° corso per volontari Avulss

 

FABRIANO, 29 gennaio 2020 – Da più di 30 anni a servizio della città per l’Avulss, realtà nata a Fabriano nel 1988. La scintilla di tutto quando un gruppo di persone, venute a conoscenza di una nuova esperienza di volontariato creata da don Giacomo Luzietti, un sacerdote di Corinaldo, con la guida e lo stimolo di don Silvano Lametti hanno dato vita al primo Corso di Formazione per i  nuovi volontari.

L’attività di volontariato è svolta dall’Avulss a livello di territorio e di quartiere, quale strumento di promozione, di difesa e tutela della salute dell’uomo, di partecipazione, di sensibilizzazione, di animazione e di testimonianza nel mondo socio-sanitario, per dare una adeguata risposta ai reali bisogni dei cittadini.

Molte le attività che l’associazione svolte sul territorio: gruppo pasti, gruppo ospedale, gruppo casa di riposo, gruppo animazione, gruppo compagnia e gruppo ascolto. Volontari quindi, ma prima di tutto supporti di umanità. Ad oggi sono 102 i volontari che animano il gruppo fabrianese ma l’ingresso di nuovo “forze” è necessario per rendere ancora più forte il servizio di vicinanza alle persone fragili.

Ecco quindi che a breve partirà il 20° corso per formare i prossimi volontari dell’associazione. «Amare è uscire da sé, per andare verso l’altro», questo il messaggio che l’Avulss vuole mandare per un corso che si propone di offrire una formazione di base al volontario socio-sanitario.

Costruire una rete di conoscenza tale da poter rispondere ai bisogni dei cittadini del territorio: una presenza amica accanto a chi soffre. Previste 12 lezioni, partendo dalla prima del 10 febbraio alle 17, con la presentazione del corso tenuta dalla presidente dell’Avulss Fabriano Roberta Pellicciari sostenuta dalla responsabile culturale Angela Stefanetti.

Sarà un racconto del volontariato dell’associazione, che poi proseguire nelle lezioni successive sviluppando il “concetto” dei bisogni presenti sul territorio, della carta del volontariato, dell’ascolto, del dialogo e di molto altro ancora. Tutte le lezioni si svolgeranno dalle 17 alle 19, all’interno della sede dell’associazione in piazza Manin 11.

Il corso sarà gratuito e tutte le informazioni possono essere raccolta in sede dalle 10 alle 12 (dal lunedì al venerdì) oppure telefonando allo 0732 22263. Previste due lezioni “aperte” alla cittadinanza: la prima il 17 febbraio organizzato dalla consulta pastorale per la salute, di cui l’Avulss è parte integrante.

L’incontro (17.30 all’interno della chiesa della Madonna della Misericordia) raccontare dell’”essere farmaci accanto a chi soffre”: relatore il padre camillino Arnaldo Pangrazi. Il secondo, previsto per il 6 marzo prossimo, interverrà il giudice Giuseppe Anzani per trattare dei nuovi orizzonti del volontariato tra legalità ed umanità.

Ancora da stabilire il luogo, ma le due location in ballo sono l’oratorio della carità e la sala “Pilati” della biblioteca “Sassi”.

Il corso sarà anche valido per il credito formativo per le scuole secondarie di secondo grado.

Saverio Spadavecchia

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.