Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / APERTE LE BUSTE: TECNOWIND ACQUISTATA DALLA B.S. SERVICE

Si rimane nella città della carta

 

FABRIANO, 7 agosto 2018 – Finisce l’attesa, aperte le buste con le offerte che hanno scritto il nuovo destino di Tecnowind. Dopo il fallimento, il licenziamento collettivo e l’esercizio provvisorio per la gestione degli ultimi ordini ecco il futuro: B.S. Service, realtà attiva dal 2001.

Dei cinque livelli previsti dal bando chiuso a fine luglio,  la B.S. Service ha presentato l’offerta per l’acquisito l’azienda in fallimento Tecnowind Spa e per il 100% delle quote della partecipata società rumena Tecnowind East Europe. L’azienda sarà unica ed opererà con ragione sociale BS Service e verrà mantenuto il marchio Tecnowind. 

Per  il CEO di B.S. Service , Lorenzo Biagini, sarà “Sfida che si prospetta è importante ed impegnativa. L’acquisizione è un’opportunità per BS Service per integrare la capacità produttiva e dare una spinta maggiore per proporre l’azienda sul mercato. Si creano molte possibilità che permetteranno di aprire delle prospettive importanti che saranno sempre in linea con la filosofia e la politica aziendale attuale”.

Soddisfazione espressa dal Sindaco Santarelli: “Questa notizia ci fa enormemente piacere perché la BS Service è un’azienda fabrianese che ha scelto di investire  nel nostro territorio, un segnale importante che serve da esempio  perché se si lavora bene si possono raggiungere obiettivi considerevoli anche in un territorio provato dalla crisi e dalle difficoltà”.

La ripartenza è prevista per il 20 agosto e riguarderà sia il reparto produttivo che l’inizio della manutenzione dei vari impianti.

Nodo lavoratori

Degli oltre 240 lavoratori dell’ormai ex Tecnowind che verranno integrati, ci sarà un periodo di transizione che corrisponderà al ripristino, alla manutenzione ed al riavvio della parte impiantistica dei macchinari. Per garantire la continuità produttiva si partirà con il personale dell’assemblaggio e del reparto impiegatizio indispensabile. Proabilmente tra i 30 ed i 40.

“L’azienda – spiegano dalla B.S. Service – non vuole creare nessuna falsa aspettativa per le future assunzioni e cercherà di fare il massimo per reintegrare lavoratori Tecnowind. Sarà un processo graduale nel tempo che dovrà rispettare tempi, qualità del lavoro e necessità aziendali”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.