Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / ARRIVA LA PRIMA NEVE IN CITTÀ (FOTO)

Dopo la timida spolverata di giovedì ecco la prima “vera” neve in città

 

Fabriano, 17 dicembre 2018 – Come da previsioni ecco la neve. Un manto tra i 10 ed i 20 centimetri (qualcosa in più magari in certe frazioni, soprattutto quelle di media montagna) ed un città che si risveglia “in bianco”.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Sin dai primi fiocchi subito le comunicazioni social del primo cittadino Gabriele Santarelli, che confermava “Scuole aperte e mezzi in azione in città a partire dalle ore 5. Nelle frazioni allertati tutti i privati che collaborano per il piano neve”.

Come prevedibile polemiche immediatamente al di sotto delle righe scritte dal sindaco, con cittadini arrabbiati per un passaggio dei mezzi non arrivato puntuale come sperato. Qualche polemica mattutina anche per quanto riguarda le scuole, sopratutto per quanto riguarda il parcheggio lungo viale Moccia, a servire la scuola elementare “Allegretto di Nuzio”.

Polemiche dicevamo, sopratutto per quanto riguarda l’azione dei privati nelle frazioni con alcuni utenti facebook a lamentarsi dei ritardi. Ovviamente tante segnalazioni, con una numero di strade (legate principalmente  segnalate sul profilo del primo cittadino in costante aumento.

Molte le segnalazioni per sbalzi di corrente.

“Piano neve Ok”

Urbano Cotichella, responsabile della Protezione civile ha confermare però che il “Piano neve ha funzionato bene”. Questo nonostante anche molti camionisti a percorrere la SS76 e la tratta intera senza mezzi idonei: niente catene o gomme da neve.

Diverse le segnalazioni di mezzi pesanti intraversati, con uno soccorso dalla Polizia Locale poco distante dall’incrocio che porta alla frazione di Valleremita. 30 minuti per rimetterlo in carreggiata e traffico rallentato. Segnalati anche due autovetture colpite dai rami caduti per il peso eccessivo del manto nevoso.

Dopo i problemi di questa mattina, bloccati i mezzi pesanti all’altezza di Fabriano Est per verificare la presenza di catene o gomme da neve. 

Scuole e studenti

Molti gli studenti che sono rimasti a casa, soprattutto quelli provenienti da fuori città. Rallentamenti nei trasporti ed autobus decisamente meno pieno del solito. Molto pochi gli studenti in classe, spesso meno di 10 per aula. Quindi in sintesi: scuole aperte, studenti a casa.

Vigili del fuoco in azione

Piuttosto intensa anche l’azione dei pompieri, mobilitati sin dalle prime ore di nevicata per rami caduti o pericolanti. Azione proseguita anche nel corso di tutta la mattinata, senza una vera e propria sosta per gli uomini del distaccamento cittadino.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.