Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / “BE SPRINT” AL VIA: LE MARCHE CON I BAMBINI DA 0 A 6 ANNI

Potenziare i servizi alle famiglie

 

FABRIANO, 14 maggio 2018 – Sperimentazione di pratiche innovative per lo sviluppo di una “Comunità Educante” e di servizi integrati per il benessere dei bambini: questo il cuore del progetto “Be Sprint” (approvato da Impresa Sociale Con i Bambini) che COOSS Marche e i partner realizzeranno nelle 8 aree territoriali della Regione Marche. Comunità intensa come opportunitàdi crescita, e che sarà articolata presso i nidi d’infanzia Giro-girotondo, Arcobaleno, Hakuna Matata.

Obbiettivo inclusione ed innovazione nei servizi all’infanzia

Il progetto è stato avviato ufficialmente il 1 marzo 2018 con i primi interventi educativi che andranno a coinvolgere ben 36 strutture per l’infanzia, 800 famiglie per un totale 360 interventi. I partner pubblici coinvolti da Be Sprint sono i di Comuni di Ancona, Senigallia, Jesi, Fabriano, Cerreto D’Esi, Falconara Marittima, Maiolati Spontini, San Benedetto del Tronto, Monte Urano, Urbino e Chiaravalle, l’Ambito Territoriale Sociale 8 di Senigallia e l’Ambito Territoriale Sociale 10 di Urbino.

Il progetto – che partirà dal prossimo anno scolastico ed avrà durata biennale – vedrà coinvolti 3 nidi d’infazia tra Fabriano e Cerreto d’Esi. Attraverso azioni specifiche (che si svilupperanno attraverso lezioni settimanali) verrà promosso il benessere dei bambini. Verrano sviluppate opportunità di crescita sul piano motorio, cognitivo, emotivo, sociale e di apprendimento e rispondere ai bisogni delle famiglie più vulnerabili, offrendo sostegno alle famiglie e interventi diretti ad accrescere la qualità della vita.

Giro-girotondo, Arcobaleno ed Hakuna Matata i nidi

Questi i temi cardine del progetto biennale: “locomotive delle scoperte”,  attività psicomotoria per lo sviluppo armonico ed unitario di tutte le potenzialità del bambino. Laboratori,  psicomotorio e di potenziamento dei servizi. Musica al Nido, per intervento basato  sulla teoria dell’apprendimento musicale di Edwin E. Gordon ( ricercatore e professore americano che con la sua teoria ipotizza che l’apprendimento musicale sia basato sull’audiation e sulle differenti attitudini musicali degli studenti e utilizza i concetti di discriminazione e deduzione per spiegare i pattern tonali, ritmici e armonici). Previsto anche incontro tematico  rivolto a tutti i bambini della fascia 0-6  dedicato all'”importanza della Musica” . Previsto anche un servizio di ostetrica a domicilio nella fase post-parto ed un percorso di accoglienza – informazione rivolto a pazienti dei UOC di Pediatria e alle loro famiglie.

 

 

Continua a leggere
Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Alta Vallesina

SASSOFERRATO / PER “IL GALLO CANTA ANCORA” ECCO I SAMBENE

SASSOFERRATO, 21 luglio 2018 – Domani serata dedicata al ricordo di Don Gallo nella città sentinate. All’interno di Palazzo Montanari l’Anpi di Sassoferrato ha organizzato una serata per ricordare Don Andrea Gallo, presbitero e partigiano italiano fondatore e animatore della Comunità di San Benedetto al Porto di Genova.

Inizio dell’evento ore 17.30

La serata sara’ preceduta da una cena e da un ricordo del sacerdote ribelle, per arrivare al concerto dei Sambene. I Sambene, gruppo folk recanatese, eseguira’ un intenso omaggio a Fabrizio De Andre’. Un viaggio attraverso i suoi successi e alcune perle del suo repertorio, naturalmente riarrangiate dal sound tipico del gruppo, con l’uso delle tre voci, della chitarra e del violino. I Sambene sono reduci da ottimi successi.

Il loro primo disco “Sentieri partigiani-tra Marche e memoria”, e’ stato recensito da riviste come Vinile, Amadeus, Il Manifesto e Mescalina. Inoltre ha ricevuto il prestigioso Premio Renato Fabrizi dall’Anpi nazionale e una menzione speciale dal comune di Recanati.

Grandi soddisfazioni per l’Accademia dei cantautori di Recanati, dove il gruppo e’ nato, sotto la direzione musicale di Lucia Brandoni. Sul palco si esibiranno: Marco Sonaglia ( voce e chitarra), Roberta Sforza (voce e tamburello), Veronica Vivani (voce e tammorra), Ernesto Quintero Puerto (violino). Tra musica d’autore ed il ricordo di un personaggio di chiesa.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Alta Vallesina

FABRIANO / QUADRILATERO: INCONTRO TRA SANTARELLI E SINDACATI

FABRIANO, 21 luglio 2018 – Incontro nella giornata di ieri tra sigle sindacali e primo cittadino della città della carta per fare il punto sul Progetto Quadrilatero e sulla situazione dei cantieri Astaldi, che lo scorso 18 giugno hanno aperto la procedura di licenziamento collettivo.

59 lavoratori in bilico su 147 nei cantieri di Cancelli e Borgo Tufico, a monte ed a valle della città dalla carta. Giornata da “cerchio rosso” sul calendario il primo settembre, data limite per evitare il licenziamento collettivo dei lavoratori, procedura non ancora ritirata da Astaldi. Obbiettivo: trovare un accordo e scongiurare il licenziamento collettivo.

Fonti sindacali hanno riferito del filo diretto tra il primo cittadino e Quadrilatero, ed ha ricevuto rassicurazioni che a breve l’atto di sottomissione del secondo lotto della pedemontana che vuol dire la possibilità di andare a lavorare i 59 milioni di euro del lotto legato alla Pedemontana.

Resterebbe però il nodo della variante 6 della 76, ovvero il completamento dei lavori delle due ultime gallerie del raddoppio della statale. 10 mesi circa di lavoro e 9 milioni di euro di finanziamento da approvare e finanziare dal Cipe. Da evidenziare che l’eventuale finanziamento del  terzo e quarto lotto della Pedemontana, circa 100 milioni, potrebbe risolvere i problemi dal punto di vista dell’occupazione.

Sempre secondo fonti sindacali, Santarelli si starebbe spendendo attivamente sui tavoli romani per cercare di far evolvere questione ed arrivare il più presto possibile al Cipe (comitato interministeriale programmazione cconomica).   Sempre Santarelli avrebbe proposto anche un tavolo di trattativa comune tra tutti i soggetti coinvolti dal progetto di raddoppio, quindi oltre al Comune ecco Regione, Anas, Quadrilatero, Astaldi e sigle sindacali.

“Siamo più isolati di prima”

Questo avrebbe detto il primo cittadino durante l’incontro con i Sindacati, evidenziando che il periodo che la città della carta sta vivendo evidenzia ancora di più la necessità di collegamenti efficaci, non di incompiute, per una strada di lavori e deviazioni.

Prossimi passaggi

Sindacati molto attivi: martedì prossimo nuovo incontro in regione e giovedì con Astaldi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Continua a leggere

Alta Vallesina

FABRIANO / “LIRICOSTRUIAMO”, LA LIRICA “ON THE ROAD” NEI LUOGHI DEL TERREMOTO

Musica e solidarietà

FABRIANO, 20 luglio 2018 – Riparte dalla città della carta LiricoStruiamo. La Camerata Musicale del Gentile lancia la seconda edizione della “lirica on the road”, che tra una manciata di giorni ripartirà per un nuovo tour itinerante nelle zone colpite dai terremoti 2016.
3.000 km, 10 mezzi storici e 6 concerti più prove aperte ed anteprima a Fabriano. Musica e solidarietà tra Lazio, Umbria e Marche.
Prove aperte ed anteprima a Fabriano quindi, con queste date: 23 e 24 luglio per assistere all’interno dell’oratorio della carità per quanto riguarda le prove. Il 23 appuntamento dalle 16 alle 19.30, mentre il giorno successivo doppia possibilità di vedere dal vivo tutti i musicisti a poche ora dal debutto. Prima “apertura” dalle 11 alle 13 e poi dalle 15.30 alle 19.30. Anteprima invece sul sagrato della Cattedrale di San Venanzio il 30 luglio alle ore 21.

54 tra musicisti e tecnici

Esperienza già vissuta lo scorso anno, usando come palco per i cantati un vecchio furgoncino OM “Orsetto” e come buca per l’orchestra la strada, ad un respiro di distanza dal pubblico. Se l’anno scorso ad animare gli spettacoli venne scelta “La Traviata” di Giuseppe Verdi, quest’anno a colorare di note le notti del craterà sarà “La Bohème” di Giacomo Puccini.

Musica per rinascere nel “cratere”

Dopo un 2017 in scena ad Amatrice, Visso, Norcia, Camerino e Cantalice in provincia di Rieti quest’anno il tour partirà da Roma il primo agosto alle 20.30 presso il giardino del complesso monumentale del Pio Sodalizio dei Piceni.
Dopo la città eterna trasferimento a Cantalice (3 agosto) in piazza Madonna della Pace alle 21. Poi ancora Sassoferrato al convento della Pace il 5 agosto alle 21. Il giorno successivo a Preci in Piazza Roma (sempre alle 21). Poi le ultime due tappe: l’8 luglio ad Arquata del Tronto e Castelsantangelo sul Nera. Musica per essere resilienti, per non abbandonare terre ferite e per non dimenticare chi ha perso affetti e sicurezze.
Tanti gli sponsor ed i benefattori ed un crowfunding ( https://www.indiegogo.com/projects/liricostruiamo-2018# ) ancora aperto fino a domenica.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Ti possono interessare

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - per la pubblicità: commerciale@qdmnotizie.it - tatufoli.commerciale@qdmnotizie.it - tel. +39 349 1334145