Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Cluster della casa di riposo: 5 ospiti tornati negativi

Asp Vittorio Emanuele II, il punto sul focolaio. Ad oggi 12 decessi

 

FABRIANO, 11 novembre 2020 – Il focolaio della casa di riposo ancora sotto i riflettori. Nella giornata di ieri l’incontro in comune chiesto (ed ottenuto) dalle Cgil, Cisl e Uil territoriali per comprendere e discutere di una situazione critica ed ancora estremamente problematica.

All’incontro erano presenti il presidente dell’Asp Giampaolo Ballelli, il direttore di area vasta 2 Guidi ed il coordinatore di Ambito Territoriale 10 Lamberto Pellegrini.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Il Dottor Guidi – spiegano i rappresentati delle sigle sindacali fabrianesi – sulla base della relazione effettuata dopo il sopralluogo del Dottor Onesta ci ha chiarito che le procedure eseguite rispondono ai protocolli anti covid, ha messo in evidenza la qualificata azione dei medici Usca, che regolarmente, sia nella mattina che nel pomeriggio presidiano la struttura, inoltre il personale è stato potenziato di 3 infermieri Asur».

I numeri

Con la quasi totalità degli ospiti positivi al tampone ad inizio focolaio, la notizia dei primi 5 tornati negativi dopo il secondo tampone sembra essere un piccolo passo in avanti, ma al tempo stesso l’aumento dei decessi (ad oggi 12) sta a significare la perdurante criticità della situazione della residenza protetta.

«Tra i decessi – ha ricordato Ballelli – anche il Geometra Alberto De Santis, che ci ha lasciati ieri mattina. Ho avuto piacere di conoscerlo personalmente per motivi professionali. Per tanti anni è stato geometra dell’ufficio tecnico comunale e con lui è stato un piacere lavorare. Una perdita, che come tutte le altre mi ha colpito profondamente»

«Abbiamo inoltre preso atto delle dichiarazioni del Dottor Guidi e del Presidente Ballelli – proseguono le sigle sindacali –  riteniamo che i protocolli sanitari e socio sanitari siano stati effettuati, a loro dire, in maniera corretta, anche in riferimento alla relazione del Dottor Onesta che obbligatoriamente verrà inviata alle autorità sanitarie e al prefetto di Ancona».

Ultimo pensiero per i lavoratori e per gli operatori. I sindacati infatti hanno sottolineato il grande lavoro ed impegno in una situazione difficile e complicati.

«In questa situazione difficile di emergenza si sono e si stanno prodigando senza risparmio di energie per il bene degli ospiti e di tutta la comunità cittadina, dando il massimo del proprio lavoro contemperandolo con la tutela dei loro diritti».

Prevista per domani una giornata di tamponi per verificare ospiti, lavoratori ed operatori della struttura.

(s.s.)

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.