Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / FABRIANO FILM FEST E FABRIANO IN ACQUARELLO, BALDUCCI: “DISPARITÀ DI TRATTAMENTO”

FABRIANO, 3 agosto 2018 – Eventi e concessione dei locali di proprietà comunale: la lente di ingrandimento del Partito Democratico sull’eventuale “Disparità di trattamento fra Associazioni che si sono assunte l’onore e l’onere di organizzare eventi di caratura internazionale sono di difficile comprensione per i cittadini fabrianesi”.

A firmare l’interpellanza il capogruppo in consiglio comunale Giovanni Balducci, per chiedere spiegazioni in merito alle manifestazioni “Fabriano InAcquarello” e “Fabriano Film Fest”.

Parte analizzando la richiesta di autorizzazione di ”Fabriano InAcquarello”,  inviata la richiesta il 28 marzo e ottenuta, con delibera di Giunta, il 3 maggio per poi arrivare a quella del “Fabriano Film Fest” con richiesta inviata a dicembre 2017 e concessa con “argomento” in data 29 maggio scorso per poi attaccare.

“L’organizzazione di ambedue gli eventi è stata a totale cura e spese delle Associazioni promotrici – osserva  – e si sono celebrate all’interno di spazi di proprietà comunale con il patrocinio dell’ente. All’Associazione Culturale Opificio delle Arti , organizzatrice della sesta edizione dell’evento Fabriano Film Fest, sono stati concessi i locali gratuitamente, senza richiedere nessun onere a titolo di garanzia, né alcun onere per le pulizie straordinarie, né alcun onere derivante dalle aperture straordinarie. Mentre all’Associazione Culturale In-Arte, organizzatrice di Fabriano in Acquarello, sono stati concessi i locali previa sottoscrizione di idonea garanzia in favore del Comune di Fabriano a copertura dei mancati introiti quantificata in 16.793,30 €; sono stati richiesti  per pulizie straordinarie 350,00 € e 1.385,42 e per aperture straordinarie”.

Sarebbe questa secondo Balducci la “Disparità di trattamento fra Associazioni che si sono assunte l’onore e l’onere di organizzare eventi” di caratura internazionale sono di difficile comprensione per i cittadini fabrianesi”. E poi la stoccata ai pentastellati.

“Se esistono delle regole e dei regolamenti, devono essere rispettati nell’interesse della collettività, soprattutto nella concessione di contributi indiretti, oltremodo l’Amministrazione è chiamata ad agire in maniera oggettiva ed egualitaria”. Si arriva poi al cuore dell’interpellanza, con Balducci a chiedere  : “Se dal punto di vista tecnico-amministrativo, relativamente a Fabriano Film Fest, sia legittimo concedere una autorizzazione e quant’altro sulla base di un argomento di giunta e se esiste una norma che statuisca la discrezionalità dell’Amministrazione nella concessione delle gratuità e se altre ne sono state concesse per manifestazioni ed eventi durante l’ultimo anno”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ferramenta Sarti - Castelplanio


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.