Connect with us

Fabriano

FABRIANO / GIOMBI AD ARTECONI: “C’È BISOGNO DI UNITÀ, NON COMPLETI ITER DI DIVISIONE DEL GRUPPO FABRIANO PROGRESSISTA”

Andrea Giombi, consigliere comunale a Fabriano

Prove tecniche di dialogo tra Andrea Giombi e Vinicio Arteconi per evitare la frattura politica

 

FABRIANO, 11 dicembre 2018 – Cerca di ricomporre una frattura apparentemente insanabile Andrea Giombi, tentando la via del riavvicinamento nei confronti dell’Associazione Fabriano Progressista e soprattutto nei confronti del suo compagno di scranno (e fino poco tempo fa anche compagno di gruppo consiliare) Vinicio Arteconi.

Una rottura andata in scena lo scorso 21 dicembre quando Arteconi annunciò durante l’ultimo consiglio comunale del 2017 la nascita del gruppo consiliare “Associazione Fabriano Progressista”, rompendo di fatto la partnership con il più giovane consigliere comuanale. Una rottura arrivata al culmine di una serie di frizioni nate a seguito della “nascita” dell’Associazione Fabriano Progressista. Poi l’annuncio di Giombi di voler continuare l’attività politica senza cambiare nome al suo gruppo consiliare (Fabriano Progressista). Ed ora, a qualche settimana dalla rottura, la strada della ricostruzione ipotizzata da Giombi.

E poi rivela, cercando di trovare un modo per ricomporre la frattura politica . “Lo scorso martedì si è svolta in Ancona la riunione regionale di Liberi e Uguali, alla quale anche il mio movimento di riferimento Art 1. MDP ha partecipato, ma a questa riunione era presente anche il Dottor Arteconi, che è intervenuto pochi minuti dopo di me. Certo un palco per una realtà con ambizioni nazionali, ma con tante parti in comune con il percorso che abbiamo fatto tra campagna elettorale e primi mesi di consiglio comunale. Ora, vorrei lanciare un  nuovo appello affinché non venga completato l’iter per spaccare il gruppo Fabriano Progressista. Questo perché agli atti ancora non è stata ufficializzata la divisione”.

Una divisione priva di “senso politico” per il giovane consigliere, che prosegue poi nell’analisi: “Facciamo prevalere la politica ed il bene della nostra città. Sono per l’unità del gruppo e per li dialogo. Non dividiamoci, perché i temi politici sono e saranno gli stessi anche quando faremo campagna elettorale per la corsa di Liberi e Uguali alle elezioni di marzo”.

Chiude con una domanda Giombi: “Vorrei sapere se l’Associazione Fabriano Progressista aderirà a Liberi e Uguali. Credo questo sia un un nodo da sciogliere per chiarezza”.

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.