Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Il 25 aprile e la Liberazione ai tempi del covid-19

La città della carta celebra il 75° anniversario della Liberazione

 

la commemorazione di Engles Profili

FABRIANO, 25 aprile 2020Il 75°anniversario della Liberazione senza cortei, ma con memoria e principi in prima linea. La città della carta, ai tempi del covid-19 celebra la giornata della Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazista e dal regime fascista rispettando le disposizioni legate al contenimento dell’espansione del covid-19.

Gli appuntamenti per ricordare l’anniversario della Liberazione sono iniziati mercoledì,  con il minuto di raccoglimento di fronte al cippo di Engles Profili, il “partigiano senza armi”, il dottore dei poveri che venne ucciso 76 anni fa (22 aprile 1944) dai nazifasciti.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Durante la Resistenza ebbe funzione di collegamento tra il CLN, i gruppi partigiani e i Gap, profittando della sua professione di medico chirurgo specialista nelle malattie polmonari. Per tale suo sacrificio, il 25 aprile 2006 il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha consegnato ai figli Aldo e Enzo la Medaglia d’Oro al Valore Civile.

Liberazione

Nella giornata di oggi commemorazioni con le corone di alloro deposte presso di cippi di San Donato, Stazione di Albacina, Vallina e bivio di Nebbiano e la Commemorazione alla Loggia dei Caduti della Resistenza presso il  cimitero di Santa Maria.

Subito dopo l’ultimo momento (tra ricordo e raccoglimento) di fronte al monumento alla Resistenza del giardino Regina Margherita con una breve diretta facebook,

Commemorazioni social

Un video online su youtube e sulla pagina facebook dell’Urp cittadina, con gli interventi del professor Terenzio Baldoni (presidente di LabStoria), Giacomo Scortichini (presidente dell’Anpi) e dei consiglieri Vinicio Arteconi (Associazione Fabriano Progressista), Andrea Giombi (Fabriano Progressista), Barbara Pallucca (Partito Democratico) e Barbara Pallucca (Partito Democratico). Nel video anche i contributi della presidente del consiglio comunale Giuseppina Tobaldi e dell’assessore alla cultura Ilaria Venanzoni.

 

Il messaggio del Presidente fabrianese dell’Anpi

«Anche quest’anno la “Sezione Falzetti” dell’Anpi, nonostante l’attuale situazione di emergenza legata al Coronavirus, ha organizzato le consuete celebrazioni delle giornate del 22 aprile e del 25 aprile – scrive Giacomo Scortichini presidente dell’ANPI Fabriano – giornate strutturate in forza della ferma volontà di voler riaffermare i valori della resistenza e dalla Costituzione anche in un periodo come questo che impone a tutti noi cittadini una doverosa distanza sociale. Mi fa piacere ricordare che tutto ciò è stato possibile anche grazie alla disponibilità e alla sensibilità dell’amministrazione comunale, pertanto ringrazio il Sindaco Gabriele Santarelli. Colgo l’occasione per ricordare che alcuni giorni fa è ricorso l’anniversario della morte del nostro grande Angelo Falzetti ed a lui vogliamo dedicare questi particolari giornate. Viva la resistenza».

A partire dalle ore 17, in diretta dalla pagina Fabriano Storica la presentazione del nuovo libro del professor Baldoni “I gioni della liberta – Fabriano 1943 / 1944”. Previsto anche l’intervento anche del presidente dell’Anpi Giacomo Scortichini.

(redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche