Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / “IL 68 SEQUESTRATO”: L’EST EUROPA INEDITO E DIMENTICATO RACCONTATO IN CITTÀ

Il professor Guido Crainz

FABRIANO,  23 novembre 2018 – Un dialogo con il Professore Emerito di Storia Contemporanea presso l’università di Teramo Guido Crainz, per capire il peso del ’68 oltre la cortina di ferro quando giovani di alcuni stati iniziarono a ribellarsi al giogo di Mosca.

Un viaggio in quella parte d’Euopa che Milan Kundera definì “sequestrata” dall’ex impero sovietico

Il volume dello stesso Professore che sarà da traccia per il dibattito, raccoglie quattro saggi di Pavel Kolárř, Wlodek Goldkorn, Nicole Janigro e Anna Bravo, per raccontare a distanza di mezzo secolo la voglia di libertà dei ragazzi oltre la cortina di ferro. Una lotta per libertà da parte di dissidenti ignorati (quasi totalmente) dalla cosiddetta intellighenzia ufficiale della sinistra occidentale, tranne rare eccezioni.

Appuntamento nel pomeriggio di oggi, alle ore 17.30 presso la Sala Ubaldi per l’incontro organizzato dall’associazione “Fabriano progressista”, in collaborazione con l’istituto Gramsci delle Marche. Interverranno lo storico Guido Crainz, il presidente dell’Istituto Gramsci Marche Carlo Latini, il consigliere comunale Vinicio Arteconi.

Il dibattito sarà coordinato da Paolo Paladini.

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.