Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Il futuro incerto della Diocesi, assorbita da Camerino?

Parrocchie e associazioni hanno voluto mostrare vicinanza al Vescovo Massara, ma c’è chi è preoccupato per quale politica si potrebbe attuare prossimamente per il territorio

 

FABRIANO, 29 giugno 2020 – La notizia della nomina ufficiale a Vescovo della diocesi di Fabriano-Matelica di Mons. Francesco Massara è arrivata dopo un anno in cui Massara, già Vescovo dell’Arcidiocesi di Camerino, era stato indicato come Amministratore Apostolico.

La notizia è stata accolta con entusiasmo da parte della diocesi che, dall’elezione di Mons. Russo a Segretario della C.E.I., era rimasta ufficialmente senza Vescovo, nonostante la presenza dell’Amministatore non si è fatta mai mancare. Messaggi di auguri e di congratulazioni sono giunti da parte di parrocchie, associazioni e privati che hanno voluto mostrare da subito la propria vicinanza a  Mons. Massara.

Tra le opinioni e le sensazioni che sono nell’aria in queste ore, perlopiù prevale un sentimento di fervore e fiducia nei confronti del nuovo Vescovo che, nel periodo della sua amministrazione, ha sembrato suscitare con la sua personalità una buona impressione. La vicinanza dimostrata, inoltre, durante il periodo di quarantena degli scorsi mesi con progetti come “CoronArt“, non ha fatto altro che rafforzare questa immagine di un Vescovo attento alle esigenze di tutti e capace di prendere forti decisioni.

Alcuni sono preoccupati per il futuro della diocesi di Fabriano-Matelica e immaginano un avvenire, non si sa quanto prossimo o anteriore, in cui il nostro territorio verrà inglobato in quello dell’Arcidiocesi di Camerino. La politica di Papa Francesco sembra suggerire un’ipotesi di questo tipo, ma per ora le due diocesi mantengono la loro autonomia amministrativa e sono unificate soltanto in persona episcopi.

Danilo Ciccolessi

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.