Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / IL MARCHESE DEL GRILLO SEDE REGIONALE DELL’ACCADEMIA ITALIANA DEL TARTUFO

FABRIANO, 4 ottobre 2018 – Il Marchese del Grillo scelto come punto di riferimento regionale dell’Accademia Italiana del Tartufo.

“Un grande onore per noi  –   ha spiegato così Mario D’Alesio, direttore e titolare insieme alla sorella Chef Serena del Relais – così come è importante anche per la città una decisione del genere da parte dell’Accademia. Da qui si può partire e puntare sui tartufi che sono anche un nostro punto di forza e che in molti vengono a cavare in questa zona”.

La mission dell’Accademia

L’Accademia Italiana del Tartufo e Centro Studi di analisi sensoriale, è nata con l’obbiettivo di tutelare, salvaguardare e far evolvere il “Patrimonio Tartufo”. Alla base del percorso di tutela la tracciabilità, la sua derivazione e relazionare sullo stato annuale del tubero e dei terreni nelle varie sfaccettature sia nelle Marche che in Italia L’Accademia per il conseguimento del suo scopo.

“Valorizzare il tartufo”

“Inauguriamo un percorso sensoriale di profumi – ha spiegato il presidente dell’Accademia Giuseppe Cristini – perché il tartufo sarà il prodotto più prezioso e gourmet della cucina da qui ai prossimi 20 anni. Curiamolo sul territorio. Il tartufo sarà richiamo turistico, culturale ed enogastronomico”. Scelta non casuale quella di Fabriano, ha proseguito Cristini, perché ha un territorio ricco di tartufo. Senza dimenticare i grandi valori della cucina”.

Una carta etica

11 punti dove il rispetto del prodotto e la qualità dello stesso sono e saranno al centro di tutto. Un documento firmato dalla Chef Serena D’Alesio, che la impegnerà nel proporre tartufi freschi solo nel periodo di raccolta previsto dalla legge,proporre solo tartufi privi di difetti organolettici e in buono stato di conservazione e non incorporare alle preparazioni culinarie aromi chimici.

Questi alcuni de punti sottoscritti ieri sera, 3 ottobre 2018.

Un festival ?

Idea lanciata dal presidente Cristini, per tentare la strada di una valorizzazione ulteriore sul territorio e del territorio, che non è privo di una prelibatezza ricercata e perno di molti piatti da gourmet.

Una Chef ad Alba

Durante la serata la chef Serena D’Alesio ha ricevuto la nomina a Chef Ambassador dell’Accademia Italiana del Tartufo. Confermata anche la presenza della Chef alla 88° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco D’Alba: il 4 novembre ad Alba sarà protagonista di un cooking show con Marche come protagoniste.

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche