Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / IL MINISTRO BONAFEDE ALLA TRE GIORNI SULLA GIUSTIZIA

Tre giorni di incontri per un prestigioso parterre di giornalisti e magistrati

 

FABRIANO, 17 aprile 2019 – Per la tre giorni dedicata alla “Giustizia è Libertà” dell’Associazione Giuridica “Carlo Galli” in arrivo il Ministro di grazia e giustizia Alfonso Bonafede.

Un vero e proprio festival pensato per esplorare i temi della legalità, dal 3 al 5 maggio insieme a giornalisti, magistrati ed avvocati.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il ministro avrà il compito di aprire la tre giorni di eventi organizzata dall’associazione giuridica “Carlo Galli” , coordinata dal Professor Paolo Flores d’Arcais, direttore della rivista MicroMega, che per la rilevanza dei numerosi relatori presenti – magistrati e giornalisti tra i massimi esperti dei temi oggetto dei dibattiti – e per l’attualità degli argomenti trattati, rappresenta uno dei più importanti eventi sul tema che si svolgeranno in Italia.

Il convegno, patrocinato dal Comune di Fabriano, con il contributo della Fondazione Carifac a sostegno dell’educazione alla legalità rivolta ai giovani studenti (per loro evento dedicato la mattina del 4 maggio)

Dopo l’intervento del Ministro Bonafede, che dialogeherà con il direttore di Micromega Paolo Flores D’Arcais (ore 18, teatro gentile) ecco un dibattito che vedrà protagonista Nino Di Matteo, Sostituto procuratore nazionale antimafia. A partire dalle ore 21 “Perché ancora la mafia?” per un dialogo condotto da Rossella Guadagnini insime al magistrato (Procuratore generale della corte d’appello di appello di Ancona) Sergio Sottani ed i giornalisti Petra Reski e Lirio Abbate (L’Espresso).

Poi tanti altre figure di riferimento, come Gian Carlo Caselli, Paolo Ielo, Henry John Woodcock, Gianni Barbacetto, Luca Tescaroli,  Marco Travaglio e molti altri ancora per un appuntamento che vuole essere il primo di una lunga serie di occasioni di confronto annuale.

Il programma completo

Tutto partirà venerdì 3 maggio, alle 18 all’interno del teatro Gentile, con “Il potere dei senza potere”:  dialogo tra il Ministro Alfonso Bonafede ed il direttore di Micromega Paolo Flores d’Arcais.

Alle 21 (sempre a teatro) “Perché ancora la mafia?”, con la giornalista Rossella Guadagnini a coordinare gli interventi del sostituto Procuratore Nazionale Antimafia Nino Di Matteo (già pubblico ministero a Palermo e Caltanissetta nei processi per le stragi nelle quali furono uccisi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, oltre che nel processo per l’omicidio di Rocco Chinnici ed in quello sulla presunta trattativa tra Stato e mafia), del Procuratore Generale della Corte di Appello di Ancona Sergio Sottani  e dei giornalisti Lirio Abbate  (L’Espresso) e Petra Reski  ( giornalista e saggista).

Sabato 4 maggio, si partirà ancora dal Teatro Gentile (ore 10) per la mattina dedicata alle scuole. “Cosa è stata Mani Pulite”:  incontro con Paolo Ielo, magistrato, Procuratore aggiunto alla Procura della Repubblica di Roma. Successivamente: “Cosa sono stati i Pool Antimafia”, con l’esperienza di Gian Carlo Caselli magistrato, già Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Palermo e Procuratore Capo della Repubblica di Torino.

Ore 16, Il sistema del malaffare”, a moderare Liana Milella ( giornaliste de La Repubblica) con interventi di Gian Carlo Caselli magistrato,già Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Palermo e Procuratore Capo della Repubblica di Torino con Paolo Ielo  magistrato,  Procuratore  aggiunto alla  Procura della Repubblica di Roma.

Ore 18Establishment ed impunità”:  Giacomo Russo Spena di  MicroMega a confronto con Marco Travaglio direttore de “Il Fatto Quotidiano” ed Henry Woodcock magistrato, sostituto Procuratore della Repubblica presso la DDA di Napoli.

Ore 21Cittadini e forze dell’ordine”, a condurre la riflessione ed il dialogo Carlo Bonini (giornalisti de La Repubblica) insieme al Sostituo Procuratore di Reggio Calabria Gaetano Paci, Ilaria Cucchi (Sorella di Stefano Cucchi e parte civile nel processo omonimo) insieme al suo avvocato Fabio Anselmo.

Ultima giornata , domenica 5 maggio, all’interno dell’Oratorio della Carità a partire dalle ore 17 con “Ostruzioni di giustizia”. Incontro con Gianni Barbacetto (il Fatto Quotidiano) a colloquio con il Procuratore aggiunto alla Procura della Repubblica di Firenze Luca Tescaroli e Catia Malavenda, avvocato, esperta di diritto dell’informazione.

(Saverio Spadavecchia)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.