Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Il progetto iorestoacasa.work compie un anno

Il progetto ha riscosso sin dai primi giorni grande successo e risonanza nazionale

FABRIANO, 15 marzo 2021 – Lo “smart working” made in Fabriano di iorestoacasa.work compie un anno.

Il progetto lanciato da un team di sviluppatori tutto fabrianese ha debuttato poco più di un anno fa, lanciato dal PDP Free Software User Group di Fabriano in collaborazione con il network professional beFair  https://iorestoacasa.work, un servizio gratuito e accessibile da tutti, interamente basato sul software libero, che permette di gestire videoconferenze senza doversi registrare e senza dover scaricare nessun programma proprietario.

Luca Ferroni, Riccardo Serafini, Francesco Coppola e Dawid Weglarz: ecco i nomi dei quattro sviluppatori capaci di creare una piattaforma capace di attrarre sin da subito moltissimi utenti.

«Da quel giorno – commentano i quattro fabrianesi – non stavamo solamente scrivendo codice ed algoritmi, stavamo mettendo insieme associazioni, aziende e volontari per cooperare e unire le forze mettendo a disposizione più server possibili per avere a disposizione videoconferenze libere e immediate. Vedersi nelle pagine delle più importanti testate giornalistiche, nei telegiornali e raggiungere più di 4 milioni di visite uniche in un anno è stato un onore immenso. La narrazione che c’è dietro un progetto del genere è semplicemente una favola, racchiude la pura essenza del software libero e cultura libera, oggi nota anche come logica open: contribuire a un bene comune utilizzando le proprie proprie conoscenze e competenze, dando ognuno ciò che può».

«Il team di professionisti beFair ci ha creduto fin dal giorno zero – proseguono – e subito dopo l’associazione PDP Free Software User Group, l’associazione GARR Consortium, Lepida, CINECA, altri provider, associazioni e singoli del popolo hacker hanno supportato il progetto e insieme, siamo arrivati a più di 150 Gbps di banda disponibile, più di 30 partner tra aziende, associazioni, istituiti e privati, oltre 480 membri della community nella chat Telegram di supporto e circa 250.000 videochiamate effettuate».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche