Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Il silenzio della sofferenza, impegno continuo verso i bisognosi

Al Centro Culturale Islamico della Misericordia le richieste di sostegno giungono anche da fuori città, si sta pensando a nuovi progetti per l’inizio dell’anno scolastico 

 

FABRIANO, 24 settembre 2020 – Continua l’impegno verso le fasce deboli del Centro Culturale Islamico della Misericordia. A darcene conto Kader Mekri, presidente di questa struttura che anche in questo caso distribuisce primarie risorse alimentari per il sostentamento umano di tutte le fasce di età.

Una concreta e sostanziale iniziativa che si ripete da mesi ricevendo sempre ampio consenso. Ricche e composite le “buste della spesa” distribuite alle famiglie e le persone bisognose, non ultimi diversi fabrianesi che grazie ai dolciumi ma anche ad altre vettovoglie hanno reso felici anche i loro bambini che con frutta e verdura hanno riempito la dispensa.

«Le richieste continuano a crescere anche fuori Fabriano – ci fa rilevare il presidente Kader -. Ringrazio tutte le persone che ci segnalano coloro che in silenzio soffrono e soprattutto i nostri volontari per il loro impegno quotidiano verso i bisognosi. Presto – ci anticipa – stiamo pensando di realizzare altri progetti per questo inizio di anno scolastico».

Non può essere certo dimenticato, come detto, che il Centro Culturale Islamico della Misericordia Fabriano, nella sede di via Cavallotti 84, ha dato corso a diverse nuova fornitura di beni di prima necessità, come nell’ultima ricorrenza della festività nazionale. Kader Mekri e i fedeli del Centro, anche in questo caso, si occupano delle persone bisognose e non solo, ripetendo concreti gesti di fratellanza e unione tra popoli. La solidarietà non ha confine.

(d. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.