Connect with us

Fabriano

FABRIANO / “LAVORO E SALUTE PRIORITARI”. PER IL SEGRETARIO PD IL SINDACO È DISATTENTO

Il PD all’attacco “Sindaco disattento: lavoro e salute prioritari”

 

FABRIANO, 16 gennaio 2018 – Conta i giorni il Segretario PD Francesco Ducoli, ed attacca il Sindaco Santarelli su lavoro e salute.

 Sono passati 55 giorni da quando il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità la proposta delle minoranze di impegnare il Presidente del Consiglio Comunale, il Sindaco e la Conferenza dei Capigruppo consiliari per la promozione del Tavolo di confronto permanente sul Lavoro – osserva Ducoli – e non posso che esprimere fortissima preoccupazione per come si sta gestendo la questione: si sono riunite ben due Commissioni Consiliari, una andata deserta perché l’amministrazione si è sbagliata  nel trasmettere gli inviti a tutte le associazioni di categoria e sindacati, l’altra conclusasi con un nulla di fatto e con il Vicesindaco Arcioni che si permetteva atteggiamenti tutt’altro che concilianti”.

Continua poi nell’affondo, sottolineando la necessità di unità e di lavoro condiviso. Ricorda l’impegno preso in sede di Consiglio Comunale Ducoli, evidenziando la necessità di una soluzione rapida ed efficace, “Responsabilità per l’Amministrazione”. “Mi aspetto – prosegue – che ci sia la volontà di procedere con convinzione, fugando ogni possibile equivoco sulla superficialità sinora adottata ed evitando di far sorgere il dubbio che i tentennamenti dipendano dal fatto che il tavolo permanente sul lavoro sia stato proposto e voluto dalle minoranze”.

E poi la stoccata sulla sanità, con un nuovo conteggio dei giorni. Questa volta 49 i giorni passati dall’incontro sulla sanità richiesto dai sindacati e convocato lo scorso 27 novembre scorso dal presidente del Comitato dei Sindaci dell’Ambito n.10 dell’Unione Montana (su spinta di CGIL, CISL e UIL), per cercare di comprendere ed analizzare la situazione dei servizi sanitari del territorio. Riunione poi caratterizzata dagli allontanamenti del Comitato per la salvaguardia dell’Ospedale, del Tribunale del Malato ed altri presenti, tutti da lui invitati  – osserva Ducoli – In quella sede il Sindaco aveva promesso che si sarebbe attivato per indire una nuova riunione in tempi stretti. Siamo tutti ancora in attesa della convocazione promessa”.

Ed ancora una volta in cauda venenum: con il veleno nella coda dell’analisi Dem. Un Sindaco descritto “negli ultimi mesi troppo attento al frivolo” e “sempre presente a difendere le casette di natale dalle polemiche nate su Facebook ma decisamente assente sulle questioni vitali della città”. Ecco quindi l’invito e la stoccata del Partito Democratico: “Torniamo a parlare di temi importanti come lavoro, salute, e rilancio di Fabriano, e speriamo che su queste tematiche non debbano più essere le minoranze a dettare l’agenda al Sindaco”.

 

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.