Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Lega all’attacco: «PalaGuerrieri chiuso, muore anima città»

Il direttivo del Carroccio fabrianese attacca Sindaco ed amministrzione: «Oggi arrivate anche a bruciare il tempio»

FABRIANO, 15 aprile 2021 – Dopo l’annuncio di ieri del sindaco di una imminente ordinanza che disporrà la chiusura del PalaGuerrieri (leggi l’articolo), subito una presa di posizione da parte del direttivo cittadino della Lega.

Una presa di posizione dura, con il Carroccio che punta il dito contro Santarelli ed affonda: «Lei signor sindaco incolpa le precedenti amministrazioni accusandole di incuria ma, non fornisce, né tantomeno chiarisce quali siano state le attenzioni che lei ed i suoi assessori ed uffici preposti abbiate fornito alla struttura. Di fatto le accuse rivolte alle vecchie amministrazioni le ritornano indietro come un boomerang».

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il direttivo della Lega parla di “sciagura” è prosegue nell’affondo affermando che “Lei, invece, oltre a rimanere completamente indifferente in questi anni, interviene per rinnovare l’agibilità solo nel 2021, ovvero un anno oltre la scadenza”.

L’attacco prosegue

«Ci chiarisca anche questo – incalza il direttivo – se ci fosse una deroga o eravate nei termini. Se fosse scaduta l’agibilità e abbiate permesso ancora che la struttura venisse utilizzata. Una volta spiegato questo, come primo cittadino di tutta la comunità deve dare le dovute risposte in ordine programmatico. Dovrà spiegarci cosa accadrà e come l’amministrazione intende intervenire. Le tempistiche e le ripercussioni sul territorio e inoltre per le società sportive che perdono un altro impianto in una situazione già sottodimensionata».

«Con la chiusura del palazzetto – conclude l’analisi la Lega –  muore l’anima della città, si abbatte il tempio di una religione rappresentata nel basket. Ma non solo, in quel luogo oltre a tantissime società sportive, anche le campionesse olimpiche della ginnastica artistica perderanno la loro casa. La città non merita come risposta al vostro immobilismo che non potete leggere tutti i documenti e stare dietro ad ogni scadenza, è un’offesa a tutta la comunità. Il risultato del vostro operato non solo è gravemente insufficiente ma risulta essere distruttivo. In questi quattro anni non avete fatto nulla per favorire lo sport, non un intervento sulle strutture preesistenti, oltre a non aver mosso un dito, oggi, arrivate anche a bruciare il tempio».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche