Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Leggenda e tradizione: il palio di San Giovanni torna dal 12 al 24 giugno

26 volte Palio: svelato il tema e le date della rievocazione storica

 

2019, la vittoria di Porta Pisana

FABRIANO, 12 gennaio 2019 – Il Palio di San Giovanni Battista inizia a svelare le proprie carte, e per l’edizione numero 26 annuncia il filo rocco che lo condurrà verso la lunga notte del 24 giugno: “Santi, Tradizioni, Leggende e Superstizioni della Terra di Fabriano”.

Appuntamento fissato dal 12 al 24 giugno, per cercare di “strappare” dalle mani di Porta Pisana la vittoria dello scorso anno (leggi l’articolo). Un nuovo appuntamento che arriva dopo le nozze d’argento che il Palio ha celebrato con la città, legando la rievocazione storica anche alla Conference Unesco.

Dopo l’assemblea dei 60 (leggi l’articolo) inizia il conto alla rovescia che porterà la città della carta dentro una vera e propria macchina del tempo con il presidente dell’Ente Palio, Sergio Solari ed il responsabile storico Giampaolo Ballelli a raccontare i primi “segreti” dell’edizione numero 26.

«Bene e male, semina e raccolta, nascita, morte ed amore per una cultura popolare legata ai temi eterni –  ha dichiarato il Solari – Un bagaglio di cultura popolare che vogliamo utilizzare per trasmettere alle giovani generazioni amore per la natura, rispetto per gli animali, senso del dovere e riservatezza del carattere. Un omaggio del Palio di San Giovanni Battista alla sua terra, legata al ciclo delle feste religiose, a quello delle stagioni, ai solstizi e agli equinozi: un atto d’amore per quel mondo immateriale che, a dispetto di tutte le previsioni, resiste tenacemente alla globalizzazione e omologazione del giorno d’oggi».

«Se il Palio di San Giovanni Battista numero 25 ha festeggiato la creatività che ha reso la città famosa nel mondo per i suoi cicli produttivi – ha spiegato Ballelli – questa nuova edizione renderà omaggio al suo territorio. All’ombra della città mercantile, concreta e razionale, ne esiste una colma di spiritualità, tradizioni, superstizioni, leggende. Una terra di santi, eremiti, contadini, carbonari, boscaioli, pastori».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.