Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Massimo Salari fa tris: pubblicato il terzo libro

Nuova avventura letteraria per lo scrittore e critico musicale fabrianese

 

FABRIANO, 14 novembre 2020 – Massimo “Max” Salari (foto in primo piano) centra il numero perfetto, e pubblica il suo terzo libro. “Neo Prog”, questo il titolo della nuova opera, pubblicato a fine ottobre tramite Arcana Edizioni, e che arriva dopo il debutto “Rock Progressivo Italiano – 1980 / 2013” e “Metal Progressivo” pubblicati sempre dalla casa editrice fondata a Roma nel 1970. Salari, appassionato collezionista, ha scritto su riviste musicali quali “Andromeda”, “Rock Hard” e “Flash”. Nel web ha scritto su Flash Forward, scrive su Rock Impressions ed è titolare del blog musicale Nonsolo Progrock, ed ha vinto 2 premi nazionali “Macchina da scrivere” con i suoi due primi volumi pubblicati rispettivamente nel 2018 e nel 2019.

«Un tassello che mancava, un buco editoriale da colmare – commenta Salari – forse il “lato femminile” del mondo progressive, melodico e per certi versi leggero ma con delle caratteristiche ben precise da analizzare e da raccontare». Una musica figlia degli anni ’80, ma che non era direttamente collegata all’edonismo sfrenato di un tempo che di rivoluzionario ha avuto solamente la “trasgressione dell’omologazione”.

«Una musica da riscoprire» ha osservato lo scrittore e critico musicale fabrianese. Un libro che racconta anche dalla copertina, con il giullare che richiama uno dei simboli dei Marillion (uno dei gruppi di punta dell’ondata neo prog degli anni ’80) presente sin dal debutto del 1983 “Script for a Jester’s Tear” e con il carattere del titolo che ricorda la radice “storica” di questa nuova ondata e che richiama direttamente i Genesis (tra i padri del più “canonico” progressive rock). Un libro che non vuole essere una mera enciclopedia, ma che punta ad un racconto più articolato, che parte dalla storia delle band più importanti del genere fino alla suddivisione dei gruppi più significativi suddivisi per nazione (Cina compresa).

Gli approfondimenti, con analisi delle discografie relative, sono un passaggio essenziale che rende la lettura un viatico per la curiosità. Marillion, IQ, Pendragon, sono solo tre dei nomi che hanno fatto la storia di questo nuovo genere, e il libro propone un’immersione anche nei testi e nella loro musica. Non mancano incursioni sulle nuove leve come Arena e Spock’s Beard.

Un libro concluso durante il lockdown, tra marzo e maggio, con pensieri ed analisi completate quasi a tempo di record. Ci sarà un quarto libro per Max Salari? Certamente non subito, ma lo scrittore fabrianese sta già iniziando a pensare ad un capitolo successivo, magari affrontando il mondo progressive più “moderno”. «I tempi saranno più lunghi, sarà il mio progetto più impegnativo per raccontare ancora una evoluzione nel mondo della musica: progressione, e quindi “progressive”».

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.