Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / NEVE IN CITTÀ. SCUOLE CHIUSE FINO A MERCOLEDÌ

Fitta coltre di neve in città

 

FABRIANO, 26 febbraio 2018 – Con qualche ora di ritardo rispetto le previsioni iniziali la neve ha “colpito” anche la città della carta. Dal tardo pomeriggio di ieri anche nel capoluogo il manto bianco ha iniziato a ricoprire strade, case e monumenti. Nel corso della notte le precipitazioni nevose sono poi diventate sempre più intense. In città tra i 20 ed i 30 centimetri, ma nelle frazioni di media montagna si è andati anche ben oltre il mezzo metro di neve.

Ancora una volta internet e facebook a fare la parte del leone nel segnalare problemi o richieste per l’arrivo di mezzi atti a spazzare la neve dalle strade. Tra i 20 ed i 30 centimetri di manto bianco, in qualche caso anche di più. Attivato nella mattinata anche il Centro Operativo Comunale, opertivo 24 ore su 24 presso la sede comunale di piazzale 26 settembre 1997 (raggiungibile anche via telefono allo 0732 – 70912).

Qualche disagio alla circolazione stradale

Non solo la neve ad “inceppare” la normale circolazione stradale, ma anche il fondo ghiacciato che durante la notte si è venuto a creare a causa delle temperature abbondantemente sotto lo zero. (-4 / -5 °C). Di non poco conto questa mattina i disagi lungo via Grandi (zona industriale Maragone) quando un tir si è intraversato mentre cercava di risalire la via in direzione stazione. Il mezzo pesante era fermo già da ieri sempre nei pressi di via Grandi e questa mattina cercando di spostarsi dal posto non è riuscito a risalire completamente la strada.

Sostenuto dall’intervento della polizia locale, il tir è riuscito a raggiungere  una zona sicura poco distante dal punto dove si era fermato ed è stato parcheggiato in attesa di un miglioramento delle condizioni atmosferiche.

Proprio i mezzi e gli uomini della Polizia Locale sono attivi dalle primissime ore della mattina (ore 6 circa) con 4 mezzi in campo per servizi intensi di pattuglia per cercare di verificare se le macchine in ingresso hanno montate catene o gomme termiche e per bloccare l’accesso agli automezzi pesanti. In azione sin dalle primissime ore dalla mattina (ore 5.30) anche spargisale e spazzaneve per cercare di rendere praticabili le strade.

Scuole di ogni ordine e grado già chiuse da sabato

Attraverso un post condiviso su Facebook il primo cittadino Gabriele Santarelli ha annunciato che le scuole rimarrano chiuse almeno fino a mercoledì 28 febbraio. “la Protezione Civile Fabriano sta lavorando per liberare i marciapiedi. Le strade principali sono tutte percorribili e ora stiamo liberando i parcheggi e le strade secondarie. Presto i mezzi usciranno di nuovo per spargere sale in alcuni punti di maggiore criticità perchè ora il problema principale è il ghiaccio che si potrebbe formare a causa delle basse temperature. Attraverso i GPS stiamo monitorando i percorsi dei mezzi per poi indirizzarli dove c’è maggiormente bisogno. Si raccomanda anche di mettersi in strada solo se strettamente necessario”.

Non sono mancante le polemiche sui social network, per la condizioni dei vicoli e delle vie del centro che in alcuni casi – come segnalato da alcuni utenti di Facebook – rischiano l’isolamento per colpa del manto nevoso. Annullato il tanto dibattuto evento del Partito Democratico collegato al mondo del lavoro ed area di crisi complessa.

Questione lavoro

Lo stabilmento Ariston Thermo di Genga rimarrà chiuso fino alle 14 di domani salvo ulteriori comunicazioni. Stabilimento chiuso anche alla Whirlpool di Marischio. Mercoledì riprenderanno i turni salvo ulteriori comunicazioni che nel corso delle ore potrebbero arrivare.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.