Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / PD: “UNA MOZIONE PER UNA CITTÀ PIÙ SICURA”

La mozione Dem

 

FABRIANO, 19 aprile 2018 – Il Partito Democratico fabrianese lancia la “sfida sulla sicurezza” all’amministrazione pentastellata. È di un paio di giorni fa la mozione protocollata, pensata come vero e proprio pungolo per cercare di incalzare il Comune di Fabriano nell’accesso a parte dei 37 milioni di euro di fondi messi a disposizione dal governo nazionale per la sicurezza tramite videosorveglianza.

Esigenza che secondo i Dem deve essere prioritaria visto il gran numero di furti che la città sta subendo da diverso tempo a questa parte. “La precedente amministrazione aveva approntato un piano – spiegano i Dem – in collaborazione con il Vice Questore Dottor Michele Morra, per la sistemazione di telecamere di sicurezza ed intelligenti per il riconoscimento delle targhe, nel territorio comunale. Vogliamo che l’Amministrazione metta in campo tutte le azioni necessari per essere ammessi al finanziamento”.

l’ex Assessore ed il progetto

Mario Paglialunga, ex assessore dell’Amministrazione Sagramola con delega alla sicurezza ed alla polizia locale, aveva infatti elaborato con l’ex Commissario Morra un progetto per posizionare alcune telecamere capaci di riconoscere il numero della targa e capire in tempo reale se l’automezzo fosse tra quelli denunciati come rubato o sospetto nei punti di accesso ed uscita alla città più sensibili. 60.000 euro l’investimento previsto, ma poi messo in stand-by.

“Era quasi tutto pronto ma poi abbiamo fermato l’iter perché c’era bisogno di accedere a dei finanziamenti per poter dare il via ai lavori, per un progetto che prendeva spunto da quello messo in campo dallo stesso Commissario quando operava in Emilia Romagna – ricorda Paglialunga – ma poi sono arrivate le elezioni comunali dello scorso anno e siamo stati costretti a fermare la macchina organizzativa”.

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.