Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / “QUEL CHE AVVIENE A DOMOSVILLE”, IL PRIMO FILM DEL 18ENNE RUBEN GAGLIARDINI

Il Regista di “Domosville”, Ruben Gagliardini

FABRIANO, 30 giugno 2018 – A 18 anni c’è chi ancora non ha capito come tentare di approcciarsi alla vita, e rimane spaesato di fronte ai primi ostacoli che la “realtà” impone.

C’è chi ciondola, perde tempo, si ferma fisso di fronte ad uno specchio ed aspetta. C’è invece chi prova a costruire una strada, prova a costruire una carta da giocare verso un futuro più o meno prossimo.

A 18 anni Ruben Gagliardini debutterà il prossimo 3 e 4 luglio al Multisala Movieland di Fabriano con il suo primo film. Un mediometraggio, 50 minuti intitolati “Quel che avviene a Domosville”.

Esperimento che però non arriva inaspettato, perché il giovanissimo regista aveva dimostrato le sue qualità raccogliendo il secondo premio nel contest proposto dal Rotary di Fabriano al Fabriano Film Fest. Un corto di chiara matrice “Lynchiana”, dove il marchio “Eraserhead” appare evidente seppur declinato analizzando la realtà fabriane. “Piccola Vita”, questo il nome dell’opera, è stato realizzato in collaborazione con Antonio Casagrande e Maria Guerriero.

Ma di cosa parla “Domosville”? A Domosville una voce al telefono è presagio dell’oscuro e le strade desolate di un metropoli i cui confini non vengono mai inquadrati fungono da palcoscenico alle vicende di un giovane agente in borghese. Il suo mentore, un anziano di nome Wales, capo-dipartimento prossimo alla pensione, si ritrova immischiato in uno strano caso di omicidio plurimo e il confine tra finzione e realtà si fonde facendo vacillare la narrazione fra passato, presente e sogno.

Cos’è Domosville?

“Domosville è una città come tante altre, una città dove quando avviene qualcosa, quel qualcosa può accadere ovunque – spiega il regista – ho creato una sorta di citta ideale dal mio punto di vista, con lati oscuri e non. Un film dove nella narrazione si realizzerà addiritura uno scontro tra il regista ed un attore, con quest’ultimo che andrà a modificare la trama. Oltre la quarta parete quindi, direttamente nel metacinema questo perché gli attori sanno di essere all’interno di un flm”

50 minuti in bianco e nero, perché il budget (“Zero euro”, ricorda Ruben) imponeva attenzione ed oculatezza. Una data di nascita precisa: 18 ottobre 2017 e la voglia di “correre” verso una produzione che è scattata da gennaio di quest’anno. Lavori completati a marzo e la voglia di provare a proiettare l’opera prima al cinema. Un progetto che riesce, ed ecco due giorni dedicati ad un film tutto “made in Fabriano”.

Questo l’elenco completo di cast e troupe per il film realizzato in collaborazione con il collettivo artistico Microclima

Antonio Casagrande co-regista e attore
Giacomo Gagliardini attore
Maria Guerriero co-regista e attrice
Antonio Testa attore
Diego Leporoni luci e attore
Mattia Bracchetti fonico e attore
Gioia Gagliardini Attrice
Letizia Gagliardini Attrice
Bordi Giuditta Attrice
Pietro Megni musiche
Lucia Petrucci attrice
Agnese Barbarossa attrice
Jacopo Ruggeri comparsa
Lorenzo Gentili comparsa
Ruben Gagliardini attore, regista, ideatore, operatore di macchina.

(saverio.spadavecchia@qdmnotizie.it)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 20 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023