Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / RADDOPPIO SS76, I SINDACATI LANCIANO L’ALLARME: “RISCHIO INCOMPIUTA E L’INVERNO POTREBBE ISOLARE LA CITTÀ”

Andreoli immobiliare 01-07-20

I Sindacati: “Fabriano e le Marche come in serie b”

 

Andreoli immobiliare 01-07-20

FABRIANO, 17 dicembre 2018 – L’”Affaire” raddoppio ss76 ancora non riesce a trovare una soluzione definitiva. Le note difficoltà di Astaldi, la procedura di mobilità per i lavoratori a rischio impegnati nel completamento del progetto Quadrilatero ritirata un mese fa, l’impasse dei cantieri ed in ultimo le difficoltà di oggi legate alla neve fanno scattare l’ennesimo allarme tra le organizzazioni sindacali.

“Cantieri fermi da 6 mesi”

I lavoratori del Progetto Quadrilatero durante la manifestazione del settembre 2018

Osservano così le sigle sindacali, con estrema preoccupazione, la situazione di un progetto che ancora non riesce a scattare verso il termine dei lavori. Un fronte decisamente preoccupante si apre per Fillea, Filca e Feneal, quello del calo di attenzione.

“Questa è, ad oggi, la situazione nei cantieri Quadrilatero Umbria e Marche: i lavori sono fermi da 6 mesi, da 15 giorni c’è la cassa integrazione ed in pochi sono rimasti in cantiere a fare guardiania”.

Ecco spiegato – secondo i Sindacati  – perché è ancora necessario mantenere viva l’attenzione sul progetto dopo aver scongiurato i licenziamenti. Un progetto che, hanno osservato ancora una volta, completato significherebbe una vera e propria boccata di ossigeno per un territorio che già da anni subisce una crisi industriale apparentemente infinita.

A questa crisi, alla difficoltà nel raggiungere il territorio produttivo legato alla città della carta, c’è il rischio di veder scivolare questa problematica in secondo o terzo piano. “C’è un progressivo calo di attenzione  su una vicenda che accenna a migliorare. Continuano gli incidenti stradali, più o meno gravi, sulla tratta e le conseguenti difficoltà di viabilità che rischiano di acuirsi nella stagione invernale”.

“Rischio Neve e posti di lavoro che traballano”

“Il traffico su una sola corsia rende più complicata la circolazione e, in presenza di maltempo o precipitazioni nevose, sarà difficile raggiungere o uscire dalla città di Fabriano. Nel frattempo quasi 500 lavoratori sono a casa, decine di aziende in difficoltà e le sorti di Astaldi appese ad un filo. Senza dimenticare le aziende sub-appaltatrici del territorio”.

Rischio incompiuta

“Al tempo stesso – proseguono Fenal, Fillea e FIlca – si registra una pericolosa dilazione dei tempi di realizzazione della Pedemontana delle Marche che è strategica come arteria viaria per i territori  dell’entroterra colpiti dal sisma. L’asse Fabriano-Muccia, che completerebbe la Quadrilatero è di fatto fondamentale per il traffico interno alla nostra Regione e per lo spostamento di persone e merci tra Marche e Umbria, tra l’entroterra e la costa. Un incompiuta di questa portata è una sconfitta per tutti, invitiamo di nuovo tutti i soggetti a fare la loro parte per uscire da questo impasse”.

Serie “B”

“La città di Fabriano , la nostra Regione – Concludono  – non meritano di essere condannati come attori di serie B per responsabilità che in larga parte sono di altri”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

sirolo soccorso a persona sirolo soccorso a persona
Marche news2 ore fa

L’intervento / Escursionista soccorso sul monte Conero

Era in difficoltà al Passo del Lupo, sul posto via terra una squadra dei Vigili del Fuoco, via mare sommozzatori...

Cronaca5 ore fa

Jesi / C’è la buca per strada? La nuova app per la segnalazione al Comune

All’interno dell’applicazione Municipium da oggi è possibile comunicare le criticità cittadine ed essere aggiornati sull’esito dell’intervento di Tiziana Fenucci Jesi,...

SanBenedetto anpas SanBenedetto anpas
Marche news6 ore fa

Anpas / 228 posti per il Servizio Civile Universale su 40 sedi in regione

Il bando, riservato ai giovani dai 18 ai 28 anni, è on line e c’è tempo fino al 10 febbraio ...

Alta Vallesina12 ore fa

Arcevia / Macchina danneggiata, una microcamera per scoprire la responsabile

L’intuizione dei Carabinieri ha portato alla denuncia di una 40enne residente in città di Redazione Arcevia, 31 gennaio 2023 –...

Cronaca13 ore fa

Jesi / Incendio da “Gastreghini”, brucia il pane

Intervento dei Vigili del Fuoco poco dopo le 6 di questa mattina in via Abruzzetti alla Zipa di Pino Nardella...

Alta Vallesina13 ore fa

Fabriano / “Know.How”, con Elica nel cuore dell’azienda

Per quattro settiamne i video che raccontano la vita all’interno dell’azienda saranno disponibili sui canali social del Corriere della Sera...

Alta Vallesina15 ore fa

Fabriano / SS76: Lavori in galleria finiti, termina divieto di transito mezzi adr

Tre le gallerie interessate tra Fabriano Est e Ovest: “Malvaioli”, “Monticelli” e “Burano” di Redazione Fabriano, 31 gennaio 2023 –...

Marche news17 ore fa

Scuole / Cultura della legalità all’interno, controlli di sicurezza all’esterno

Il Questore di Ancona, Cesare Capocasa: «Un fondamentale dispositivo di prevenzione, nonché di educazione, che porta risultati in termini di valori...

Tendenze17 ore fa

Auto elettriche: a che punto è la situazione in Italia?

Le emissioni inquinanti provengono per circa il 25% dai trasporti nell’intera Unione Europea. Nel nostro Paese, in particolar modo, recenti statistiche dell’Ispra...

Cronaca18 ore fa

Jesi / In buona salute gli alberi di Viale della Vittoria

Esito positivo dopo le prove di carico effettuate dai tecnici incaricati dal Comune su 20 esemplari, ora si parte con...

Meteo Marche