Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / RISORGIMARCHE: GIOVEDÌ NEK A POGGIO SAN ROMUALDO E POI “DOPOFESTIVAL” IN PIAZZA

Neri Marcorè

FABRIANO, 9 luglio 2019 – Arriva Risorgimarche: giovedì a Poggio San Romualdo debutterà la terza edizione del festival lanciato nel 2017 da Nerì Marcore per rimettere al centro dell’attenzione le zone marchigiane colpite dai terremoti del 2016.

Per la terza volta Faber (realtà internazionale fabrianese produttrice di cappe aspiranti) sosterrà il Festival.

“Nelle sue prime due edizioni RisorgiMarche, oltre ad aver superato le 230.000 presenze in 29 concerti, è soprattutto riuscito a veicolare un messaggio di grande portata: da un lato la vicinanza concreta e solidale verso le popolazioni colpite mediante l’indotto economico generato dal pubblico, dall’altro una vetrina di promozione turistica di luoghi incantevoli e poco conosciuti – aveva dichiarato Neri Marcorè in sede di presentazione del Festival – Inoltre, la crescita di un movimento che attraverso il trekking in spazi di grande suggestione e il rispetto per la natura ha dimostrato che nelle zone del cratere è tuttora possibile vivere esperienze uniche, nonostante le profonde difficoltà legate alla fase della ricostruzione. Voglio ringraziare, oltre tutta la macchina organizzativa e le istituzioni coinvolte, gli artisti che si sono resi disponibili, ancora una volta con grande generosità. La scelta di esserci è un valore aggiunto ai loro percorsi umani e professionali”.

Per la prima volta il festival toccherà la provincia di Ancona, partirà dalla frazione della città della carta per ospitare Nek ed il suo spettacolo. Il festival, promosso da Marcorè in collaborazione con TAM – Tutta un’altra Musica alla produzione esecutiva, è sostenuto dai fondi destinati allo spettacolo della Regione Marche/MIBAC, da SIAE, BCC, Faber, Sì con te Supermercati e da numerosi partner e aziende che ne hanno sposato la filosofia e gli obiettivi solidali e culturali.

Mercoledì

Prima del debutto della terza edizione di RisorgiMarche anche la proiezione del documentario “Questa è casa nostra” (piazzale 26 settembre ore 21.30) nell’ambito della rassegna “Cinema sotto le stelle”. Realizzato anche grazie alla partnership con Faber, il progetto nasce dall’esigenza di raccontare cosa è successo nel territorio marchigiano all’indomani del terremoto.

La giornata di giovedì

Nek, protagonista del primo concerto della terza edizione di RisorgiMarche

Il live di Nek inizierà alle 16.30 e si concluderà indicativamete intorno alle ore 18, questo per permettere a tutti gli spettatori di poter ritornare sui propri passi ancora con la luce del sole.

Location scelta (senza palco, senza barriere fisiche tra spettatori ed artisti, con produttori locali di food & drink nelle immediate vicinanze e totalmente plastic free) la spianata di Poggio San Romualdo. Previsto l’arrivo di circa 5.000 persone.

Il live evento darà ufficialmente il via a “IL MIO GIOCO PREFERITO – European tour”, un tour di 30 date che da novembre farà tappa nelle grandi città europee e porterà Nek a suonare nei principali teatri di tutta Italia con un calendario di nuovi appuntamenti live fino al 2020. Ma prima dell’appuntamento all’Arena di Verona, Nek sarà impegnato nella splendida location di Poggio San Romualdo per la data di apertura del festival RisorgiMarche.

Come raggiungere il luogo del concerto

Saranno 2 i parcheggi confermati dove gli spettatori potrenno lasciare i mezzi di trasporto e dirigersi verso la spianata di Poggio san Romualdo: Castelletta (zona impianti sportivi) e San Giovanni (zona impianti sportivi)

Sarà chiusa invece la strada che da Albacina porterà al luogo dell’evento, accessibile solamente ai mezzi di soccorso e produttori locali che saranno presenti nella zona del concerto.

Dopofestival

Ci sarà anche un “dopo”, perché anche nella città della carta ci sarà un vero e proprio villaggio per conoscere il meglio dell’enogastronomia del territorio unito anche ad iniziative culturali e con negozi aperti fino tarda notte. Quindi anche Fabriano vivrà un “dopo” concerto, in maniera tale da parmettere alle migliaia di persone che scenderanno da Poggio San Romualdo di vivere la città della carta per scoprire le bellezze storiche ed architettoniche.

Tanti gli eventi e le opportunità a partire da uno spettacolo di showcooking che vedrà sfidarsi tre fabrianesi (uno di loro il sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli) per “aggiornare” a colpi di creatività il “Panino Risorgimarche” ideato dallo Chef Andrea Mainardi.

Ma il dopofestival non finirà certo qui, perché saranno presenti anche le Campionesse d’italia in carica della Faber Ginnastica Fabriano che si esibiranno per il pubblico che affollerrà la piazza. Poi artisti di strada e la possibilità di usufruire di uno sconto del 10% in alcuni ristoranti fabrianesi (a patto di indossare la maglia di Risorgimarche in vendita a Poggio San Romualdo) che su spinta dell’Associazione dei Commercianti del Centro Storico di Fabriano hanno aderito in maniera entusiastica.

Ecco l’elenco completo: Da Lara, Ristorante Il Piacere della Carne, JanusHotel Fabriano, Il Podestà, La Cambora, Osteriafricando Nuccia, The Tanning PUB e Trattoria Marchegiana.

Poi produttori locali, food & drink a chilometri zero per rendere ancora più “local” una manifestazione che ha (ri)avvicinato tanti turisti alle Marche.

(redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.