Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / SEDENDO E MIRANDO: INCONTRI, LIBRI, AUTORI E SPETTACOLI

Da domani la tre giorni nelle zone del cratere, tra la città della carta, Macerata ed Ascoli Piceno

 

FABRIANO, 21 novembre 2019 – Libri ed autori per le Marche: il fine settimana sarà caratterizzato dalla tre giorni (venerdì, sabato e domenica) di “Sedendo e Mirando”, festival che segue l’esperienza delle Marche come regione ospite in occasione dell’ultima edizione del Salone.

Appuntamento a Macerata (22 novembre), Fabriano (23 novembre) e Ascoli Piceno (24 novembre).

La prima giornata partirà a Macerata, dal teatro “Lauro Rossi” alle ore 10.30, con “Capolavori”, lecture show dell’ex allenatore della nazionale di volley Mauro Berruto. Alle 17.30 Ilaria Cucchi presenterà il libro scritto con Fabio Anselmo, per un incontro moderato dal direttore di Radio Tre Marino Sinibaldi. Alle 21 il recital Valter Malosti tratto da “Se questo è un uomo”.

Adriano Giannini

Sabato al teatro “Gentile” di Fabriano primo evento alle 10.30: “Come un romanzo”, uno spettacolo per ragazzi di Giorgio Scaramuzzino.

Alle ore 17.30 Michela Murgia e Chiara Tagliaferri presentano “Morgana” (Mondadori), libro che racconta le storie di dieci donne controcorrente.

Alle ore 21 lo spettacolo di Adriano Giannini “Lo straniero”, prima assoluta e tratto dal romanzo di Albert Camus.

Ultimo giorno (24 novembre) ad Ascoli Piceno, con partenza dal Teatro dei Filarmonici con “Chicchirichì, viva le fiabe sonore!” performance musicale per tutta la famiglia di Pier Mario Giovannone. Alle 12 al Caffé Meletti per “Osterie d’Italia”, guida di Slow Food con Eugenio Signoroni, Antonio Attorre, e Salvatore Braccini, oste dell’Osteria del Castello di Arquata del Tronto.

Alle 16 presso la Libreria Rinascita, Angelo Ferracuti presenta il suo ultimo libro “La metà del cielo” (Mondadori).

Alle ore 18, di nuovo nel Teatro dei Filarmonici, Concita De Gregorio racconta “In tempo di guerra” (Einaudi), un romanzo di formazione ma anche cronaca famigliare e manifesto politico, un atto di accusa contro chi ha lasciato in eredità un futuro ostile.

L’ideazione e l’organizzazione del festival si devono al lavoro congiunto della Regione Marche, dell’AMAT, Associazione Marchigiana Attività Teatrali, e del Salone Internazionale del Libro di Torino – progetto di Associazione Torino, la Città del libro e Fondazione Circolo dei lettori – che ha curato il programma culturale. L’iniziativa – promossa nell’ambito di Marche inVita.

Tutti gli appuntamenti di Sedendo e mirando sono gratuiti.

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.