Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Si dimette il consigliere di maggioranza Guido Passari

L’ex consigliere pentestallato: «Per la scuola Marco Polo si doveva e poteva fare sicurante e senza dubbio di più»

FABRIANO, 30 dicembre 2021 – Nuovo terremoto per la maggioranza consiliare pentastellata, ufficializzate le dimissioni del consigliere Guido Passari.

Una scelta spiegata attraverso ai social network e legata alla sentenza Tar della Marco Polo, che ha visto soccombere in giudizio il comune di Fabriano.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Esco ora dall’Ufficio Protocollo del Comune dove ho presentare le dimissioni immediate dalla carica di Consigliere Comunale».

«Sento il dovere di comunicare a tutta la cittadinanza le motivazioni di questo gesto – scrive sui social Passari –  di seguito riporto testualmente ciò che ho scritto nella lettera di dimissioni: “Esprimo il mio disappunto e la mia delusione per com’è stata gestita la questione della Scuola Marco Polo e da come non sono state neanche prese in considerazione le richieste di alcuni Consiglieri Comunali di maggioranza che chiedevano di approfondire e sviscerare le problematiche inerenti al bando e al finanziamento. Ho espressamente più volte chiesto che l’amministrazione prendesse le dovute distanze dall’operato del dirigente e che doveva esercitare il dovere di sorveglianza mettendo in campo tutte le soluzioni possibili: interpellare il Ministero, interpellare l’avvocatura, creare un gruppo di lavoro interno all’amministrazione. Tutto ciò è stato disatteso”».

«Per la scuola Marco Polo si doveva e poteva fare sicurante e senza dubbio di più, senza lasciare nulla di intentato».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

FABRIANO / Lavori scuola “Marco Polo”, il Tar sancisce la vittoria della ditta
Condividi