Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / SS76, parla il Comitato: «Il territorio è in ginocchio»

Ennesimo affondo del comitato

 

FABRIANO, 14 novembre 2020 – L’allarme lanciato dai creditori Astaldi continua a riecheggiare in città. Durante una conferenza stampa in diretta zoom, l’annuncio che a distanza di 5 mesi del primo intervento del Fondo Salva Opere, i soldi da destinare alle aziende (circa 40 milioni di euro) non sono ancora arrivati.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Una situazione che al momento coinvolge 40 aziende del territorio umbro-marchigiano (70 a livello nazionale) e circa 1.500 lavoratori, con i rappresentanti del comitato dei creditori che non escludono altre azioni come quella dello scorso anno (leggi l’articolo).

«La situazione della “Quadrilatero”, in particolare l’andamento lentissimo dei lavori di completamento della SS 76 nel tratto da Albacina a Serra San Quirico,  è davvero intollerabile. Non ci sono più parole, davvero, per denunciare i ritardi dei lavori. Il Comitato “Indecente 76” le ha davvero provate tutte – spiega Paolo Paladini presidente del comitato – assemblee pubbliche, tre servizi nelle reti televisive nazionali (due di “striscia la notizia” su Canale 5 e uno della Rai), il serpentone “rallentato” attuato un anno fa».

«Ora  – prosegue Paladini  –  l’ulteriore denuncia delle aziende creditrici che, nonostante le reiterate promesse, non hanno ricevuto nessuno dei contributi stanziati da mesi per coprire almeno parte delle spese sostenute. Questa situazione, abbinata al Covid, sta mettendo in ginocchio l’intero territorio».

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche