Connect with us

Cronaca

FABRIANO / TRIMESTRALE GRUPPO ELICA, IL MERCATO ASIATICO “MOTORE” DEL TREND POSITIVO

Francesco Casoli, presidente del gruppo industriale Elica

Francesco Casoli, presidente del gruppo industriale Elica

FABRIANO, 16 novembre 2016 – Numeri in chiaroscuro per Elica, gruppo leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti da cucina. Il CdA, riunitosi il 14 novembre a Milano, ha approvato i risultati del terzo trimestre al 30 settembre 2016.

Nel corso del terzo trimestre 2016 il Gruppo Elica ha realizzato ricavi consolidati pari a 105,5 milioni di Euro, sostanzialmente stabili (+0,3%) rispetto allo stesso periodo del 2015. La domanda mondiale delle cappe registra una crescita dell’1,5% nel terzo trimestre 2016, confermando il trend positivo registrato nel trimestre precedente, principalmente grazie al recupero del mercato asiatico (+1,2% rispetto al terzo trimestre 2015), all’espansione della domanda in Europa occidentale (+1,5%) e in Nord America (+5,0%). Il mercato in America Latina si mantiene stabile, registrando un lieve calo dello 0,6% rispetto allo stesso periodo del 2015.

L’Area Cooking ha realizzato ricavi in crescita del 2,0% rispetto al terzo trimestre del 2015, principalmente grazie all’accelerazione delle vendite di prodotti a marchi propri (+12,6%) già registrata nella prima parte dell’anno; in particolare i ricavi generati dai prodotti a brand Elica si incrementano del 24,4% rispetto al terzo trimestre del 2015, grazie alla strategia volta a dare impulso al marchio e al potenziamento della struttura distributiva. Le vendite a marchio di terzi registrano una contrazione del 5,2% influenzata dalle dinamiche di settore registrate dai principali clienti OEM5.

Andreoli immobiliare 01-07-20

L’Area Motori, nel terzo trimestre 2016, registra un calo dei ricavi del 9,9%, dovuto in particolare all’andamento dei segmenti heating e white goods.

Con riferimento ai ricavi realizzati nelle principali aree geografiche di destinazione dei prodotti, in Europa i ricavi rimangono stabili, nonostante l’effetto sfavorevole dell’andamento valutario, mentre le vendite in Asia crescono del 9,6%, pur essendo influenzate dall’andamento negativo della controllata cinese. I ricavi nelle Americhe registrano un calo del 7,3%.Il Risultato Netto normalizzato, pari a 1,9 milioni di Euro, è in calo del 18,6%, rispetto ai 2,3 milioni di Euro realizzati nello stesso periodo del 2015. Il Risultato Netto è pari a 0,7 milioni di euro rispetto ai 2,1 milioni di Euro del terzo trimestre 2016. La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2016, in debito per 62,5 milioni di Euro, si incrementa rispetto ai 53,0 milioni di Euro del 31 dicembre 2015 ma è in linea rispetto ai 62,2 milioni di Euro del 30 settembre 2015, rispecchiando la stagionalità tipica del business.

(cla. cur.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.