Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / UNA DELUSIONE D’AMORE TROPPO FORTE E VUOLE FARLA FINITA: SALVATA DALLA POLIZIA

Una delusione troppo forte da sopportare

 

FABRIANO, 25 aprile 2018 – Una chiamata, qualche giorno fa, per chiedere consiglio alla Polizia e per comprendere come poter aiutare una amica di 20 anni colpita nell’anima da una delusione amorosa. Dopo aver dialogato con il ragazzo ecco scattare l’intervento degli operatori per capire le reali condizioni della giovane.

Una telefonata decisiva

Scattava poi la telefonata alla ragazza che, nonostante la difficoltà iniziale nell’aprirsi, iniziava a raccontare le proprie reali emozioni, si è pian piano confidata con la poliziotta del Commissariato che era stata incaricata di ascoltarla. Durante la chiamata la 20enne ha riferito che era in procinto di farla finita con un coltello da cucina, perché non accettava la fine della sua relazione con un coetaneo. Una delusione così forte da toglierle la voglia di vivere. Una situazione diventata critica negli ultimi periodi, condita da alimentazione irregolare e poca voglia di uscire di casa.

L’iniziale fiducia conquistata e la lunga trattativa

La poliziotta dopo molto impegno, riusciva a farla desistere dai suoi propositi confidandole che qualche volta, da ragazza, anche lei era stata male per delle relazioni sentimentali conclusesi in maniera inaspettata, ma che il tempo aveva sanato ogni dispiacere e quindi lo stesso sarebbe successo anche per lei, senza contare le mille altre occasioni che avrebbe avuto per essere felice con qualcuno. Le argomentazioni della poliziotta, che nel tempo si è specializzata nella risoluzione di questo tipo di emergenze, sono riusciti a fare breccia nella giovane, che, pur in quei momenti concitati, ha riferito l’indirizzo della sua abitazione, cosicché una pattuglia in borghese si è recata subito lì. La porta d’ingresso dell’abitazione era aperta, come da accordi con la poliziotta, che è sopraggiunta subito dopo sul posto. La giovane, anche in quell’occasione ha ribadito più volte di volere farla finita, precisando che avrebbe attuato i suoi propositi pugnalandosi con un coltello.

Il recesso dal proposito ed una lama di 30 cm.

Ore di conversaziome, pazienza ed umanità: questi gli ingredienti che hanno permesso alla poliziotta il finale recesso dalle intenzioni suicide della giovane. Un segnale arrivato con la consegna del coltello “incriminato”, che peraltro aveva una lama di circa 30 cm. Dopo aver abbracciato e ringraziato la poliziotta del Commissariato per l’affetto e la comprensione dimostrate ed averle promesso che avrebbe definitivamente accantonato l’idea di suicidarsi, si è lasciata andare ad un pianto liberatorio durato alcuni minuti. Subito dopo è stata affidata  ai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale Profili per gli accertamenti di rito.

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.