Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Unanime è il cordoglio per la scomparsa di Pino

Giuseppe Falzetti ricordato da giornalisti e politici per il suo impegno nell’editoria e nel sociale  

FABRIANO, 27 giugno 2020 – Un collega, un personaggio della città, un uomo ed un professionista s’è ne andato, in silenzio, con sobrietà, mestizia e senza alcun preavviso (leggi l’articolo), come è avvenuto per l’altro collega Aurelio Zenobi. Con loro ho condiviso anni di lavoro, proprio dagli esordi della mia lunga parentesi nel mondo della informazione, quelli che non si dimenticano mai. Per cui parlare di Pino, così come di Aurelio mi manda in pausa la mente perché in questo oceano di memoria tante sono le “lezioni di vita, professionali e di amicizia date e ricevute”. Mi affido, per sintesi e circoscrivere la marea montante di emozioni, momenti, incontri, appuntamenti vissuti con Pino alle dichiarazione di Francesco Casoli sulla scomparsa di Pino Falzetti: «Giorno triste per Fabriano che perde un esponente della propria classe dirigente che si è sempre distinto per il suo impegno civile, per le sue battaglie di giustizia sociale e di libertà. Ricordiamo anche suo padre Angelo; non dobbiamo dimenticare che la famiglia Falzetti ha dato tanto alla vita repubblicana della nostra città».

Queste invece le parole del Direttore de L’Azione, Carlo Cammoranesi: «Anche da direttore de Il Progresso ricordo sempre un rapporto di stima e di rispetto, pur conoscendo le diversità’ di vedute con L’Azione. Una vera lezione di informazione democratica”. Dal Consiglio Direttivo del Circolo della Stampa Marche Press, commenta così Egidio Montemezzo: «Vale quello che avevo già scritto per Zenobi, anni di stima reciproca non solo sul versante stampa (che tutti condividiamo) ma anche in quello politico in cui pur su diverse …sponde abbiamo sempre confrontato con amicizia e pacificamente le nostre idee. L’ultima volta che ci siamo visti mi aveva donato alcuni numeri del giornale che dirigeva sul Monte Cucco nel cui territorio abitavo prima del mio matrimonio. Mi spiace molto, un altro amico che se ne va. Esprimete anche le mie condoglianze alla famiglia».

Sempre dal Circolo della Stampa Marche Press: il già presidente Luciano Gambucci: «Carissimi, ho appreso stamane che Pino è andato avanti. L’ ultima volta che l’ho incontrato (gennaio, febbraio?) avevo notato qualcosa ma mai avrei immaginato…Faccio una piccola proposta: perché uno di noi non propone alla famiglia ed al celebrante di leggere dieci righe del Circolo della stampa in cui esprimiamo non solo e non tanto il nostro dispiacere quanto il profondo rispetto che Pino aveva delle altrui opinioni?» Da Mauro Cucco, già consigliere comunale e presidente Cna. «Un vero grande dispiacere, sono addolorato, il compagno di tante battaglie se ne è andato. Condoglianze alla famiglia».

Pino ha cessato di vivere nella tarda serata di ieri, venerdì 26, all’ospedale Profili dove era ricoverato per la grave malattia contro la quale stava combattendo da diverso tempo. Lascia la moglie Maria Pia, la figlia Martina, la sorella Simonetta e il fratello Renato.

I funerali si terranno lunedì 28 alle ore 11 nella Cattedrale di San Venanzio e dopo il rito funebre la salma sarà tumulata nel cimitero di Santa Maria.

Daniele Gattucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.