Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / VERSO FABRIJAZZ, PER UNA QUINTA EDIZIONE TRA LEZIONI E CONCERTI DAL VIVO

FABRIANO, 2 luglio 2018 – Come New Orleans. Fabriano Si prepara alla quinta edizione di FabriJazz, rassegna dove la musica Jazz diventerà la sola protagonista di una kermesse organizzata da Fabriano Pro Musica.

Evento in collaborazione con il Comune di Fabriano, AnconaJazz ed Amat. Proprio il direttore di Amat ha voluto ricordare l’ottica di rinascita del teatro anticipando la centralità del Gentile per l’evento legato a Fabrizio Bosso ed il Rosario Giuliani quartet.

“Jazz musica per unire e rinascere”, ha spiegato il presidente di Fabriano Pro Musica Marco Agostinelli.

I live

Un festival “spalmato” nell’estate fabrianese con 4 live di grande spessore. Il 7 luglio primo live: protagonista l’Intuition Quartet. A scaldare l’estate in musica ci saranno alla batteria Roberto Bisello, al sax Andrea Sabbiniani, Luis Pablo Prioretti alla chitarra ed al basso Paolo Della Mora. Appuntamento in pinacoteca alle 21.30.

Due settimane dopo, il 21 luglio, ecco arrivare Massimo Manzi alla batteria accompagnato alla fisarmonica da Antonio De Luca ed al basso da Emanuele Di Teodoro. Anche in questo caso live dalle 21.30 in pinacoteca.

Si passa poi al 3 agosto per accogliere Roberto Gatto e Daniele Sepe. Il batterista ed il sassofonista saranno sostenuti al piano da Tommy De Paola e Pierpaolo Ranieri al basso. Cambio di scena per questo live con il rinnovato giardino del poio alle 21.30. Previsto anche un aperitivo dalle 19.30.

Nei giorni dei live anche eventi per bambini (target 5/10 anni) legati alla struttura della pinacoteca. Eventi da prenotare in pinacoteca dai prossimi giorni al 0732 250658 .

Un mese (poco più) di attesa ed ecco arrivare Fabrizio Bosso con il Rosario Giuliani quartet. L’8 settembre il trombettista torinese chiuderà in musica la nuova edizione della kermesse fabrianese.

Diplomato a 15 anni in tromba al conservatorio “Verdi” della sua città natale, si è poi specializzato al St. Mary College di Washington, negli States. Vincitore di premi e molto apprezzato da critica e pubblico, ha “prestato” la sua tromba ad artisti del calibro di Renato Zero e Sergio Cammariere, senza dimenticare ovviamente una carriera solista di spessore.

Questa volta, per l’evento più importante della kermesse, in scena tutti al teatro Gentile dalle ore 21.30

Un festival “da studiare”

La quinta edizione di FabriJazz ufficializza le “classi” di musica che i jazzisti troveranno in città tracorsi e masterclass dal 28 agosto al 2 settembre sostenuti anche quest’anno dalla Airfore di Urbano Urbani.

“Per il quinto anno consecutivo proponiamo una settimana densa di corsi, concerti e jam session nei locali che oramai a Fabriano fanno della musica dal vivo un sistema di promozione culturale oltre che gastronomico” spiegano da Fabriano Pro Musica, ricordando anche che i corsi si svolgono nell’attrezzatissima scuola ad indirizzo musicale “Marco Polo” dalle 9.00 alle 19.30.

Questi gli strumenti da studiare: pianoforte, archi, chitarra, contrabbasso e basso elettrico, batteria, strumenti ad ancia, ottoni e flauto.

Una masterclass con Alessandro Paternesi il 29 agosto

Ad impreziosire ulteriormente la quinta edizione, anche una masterclass con il batterista e percussionista fabrianese Alessandro Paternesi. Un viaggio che cercherà di illustrare l’importanza della batteria come strumento melodico. Prevista anche una esibizione finale dalle 18.30 presso l’Auditorium della scuola Marco Polo.

Le Jam Session e le esibizioni finali

5 jam session, 5 locali ad ospitare le evoluzioni musicali di maestri e studenti.

25 agosto ore 21.30 anteprima FabriJazz al wooden bar. 28 agosto al The tanning Pub, 29 agosto “Cena in jazz” presso il relais Marchese del Grillo (dalle ore 20), 30 agosto alle 21.30 presso l’Antica osteria Mariani. Il giorno successivo, 31 agosto, si passa alla birroteca Lo Sverso, sempre alle 21.30.

Battute finali con il saggio degli allievi presso la pinacoteca Molajoli a partire dalle ore 21.30 del primo di settembre.

Gran finale con il concerto del 2 settembre presso i Giardini del Poio con la Big Band di FabriJazz. Sempre ore 21.30. In caso di maltempo il live si trasferirà all’interno del teatro Gentile.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.