Connect with us

Attualità

FALCONARA / “Bignamini”, preannunciati stato di agitazione e sciopero

Preoccupazione dei sindacati sulla paventata riduzione a un terzo dei tempi di sanificazione degli ambienti ambulatoriali e degli strumenti di lavoro

FALCONARA, 30 ottobre 2021 – I sindacati Cgil, Cisl e Uil esprimono profonda preoccupazione per quanto prospettato dalla Fondazione Don Gnocchi ai propri dipendenti nei centri ambulatoriali e invitano la direzione dell’istituto Bignamini a non ridurre le misure di sicurezza.

«La nuova organizzazione del lavoro, infatti, secondo le indicazioni datoriali fornite nei giorni scorsi ai lavoratori – affermano preoccupati i rappresentanti delle tre organizzazioni sindacali – prevederebbe la riduzione a un terzo dei tempi di sanificazione degli ambienti ambulatoriali e degli strumenti di lavoro. Si tratterebbe così di passare dagli attuali 15 minuti a soli 5 minuti di sanificazione, rendendo praticamente impossibile effettuare una adeguata e puntuale igienizzazione che consenta di mantenere elevato il livello di sicurezza e di contrasto al contagio epidemiologico sia per i dipendenti che per l’utenza».

I sindacati si dicono stupiti se la situazione fosse confermata perché a distanza di un anno e mezzo dall’inizio di una pandemia feroce come quella che stiamo attraversando, in un momento nel quale l’efficacia della vaccinazione per il personale sanitario sta esaurendosi e necessita di una terza dose, invece di rafforzare le misure di sicurezza si scegliesse di abbassarle.

«Stupirebbe ancora di più se a proporre queste misure, che sacrificherebbero la sicurezza in favore del risultato economico – proseguono i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil fosse un soggetto della sanità privata che è stato colpito duramente nella seconda ondata del Covid da un focolaio».

I sindacati chiedono che la direzione del Bignamini – Don Gnocchi delle Marche si confronti con le organizzazioni sindacali su temi di vitale importanza per utenti e lavoratori, quali sono prevenzione e sicurezza, tempi di lavoro e di sanificazione, e riveda le modifiche all’organizzazione del lavoro che sarebbero state prospettate ai lavoratori e che vorrebbe introdurre a partire dal prossimo 8 novembre.

«Altrimenti – preannunciano Cgil, Cisl e Uil – i lavoratori protesteranno duramente anche fino allo sciopero. Non è possibile mettere a rischio la salute e la sicurezza dei lavoratori».

Il Bignamini, che ha 32 anni di vita, dal 1° gennaio del 1989 è entrato a far parte della Fondazione Don Gnocchi. Il centro di riabilitazione è un’eccellenza marchigiana e un punto di riferimento per molte persone con disabilità gravi che provengono da tutta la regione e non solo.

I pazienti sono per lo più bambini con problemi neuropsichiatrici e adulti con problemi ortopedici e neurologici. A livello ambulatoriale, ogni anno le persone che si rivolgono al centro della Fondazione Don Gnocchi sono più di 5 mila. Presso la struttura operano un’unità di riabilitazione intensiva, un’unità residenziale di riabilitazione estensiva per pazienti che presentano disabilità neurologiche e psicosensoriali, in età adulta o evolutiva, un’unità speciale per disabilità gravi in età evolutiva per minori con gravi cerebrolesi e il reparto di semidegenza extraospedaliera destinato ad accogliere bambini in età scolare e adulti di età post scolare. Un istituto che è un punto di riferimento irrinunciabile per il territorio.

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Sofia mondiali giappone Sofia mondiali giappone
Alta Vallesina13 minuti fa

Ginnastica Fabriano / Sofia Raffaeli nella storia: è campionessa d’Italia

A Folgaria è dominio fabrianese: al secondo posto Milena Baldassarri Fabriano, 28 Maggio 2022 – Dopo due giorni di grande...

Eventi & Cultura44 minuti fa

Jesi / Torna in scena “L’Allegra Compagnia”

Dopo lo stop imposto dalla pandemia gli attori si presentano con uno spettacolo nel piazzale della chiesa Regina della Pace...

Cronaca2 ore fa

Jesi / Vagava a piedi sulla superstrada in stato confusionale

Donna intercettata dalla Polstrada e trasportata a Torrette da un’ambulanza della Croce Verde Jesi, 28 maggio 2022 – L’allarme è...

Cronaca3 ore fa

Jesi / Finisce a terra dopo l’urto, giovane centauro al pronto soccorso

L’incidente in Viale Martin Luther King poco prima della rotatoria che conduce al Palasport, sul posto Croce Verde, automedica e...

Attualità3 ore fa

Filottrano / Scuola Beltrami, inaugurato il mosaico degli studenti

Realizzato dalle classi terze, rientra nell’ambito del “Piano scuola estate” e riproduce l’opera di Robert Delaunay “Ritmo, gioia di vivere”  Filottrano, 28...

Eventi & Cultura3 ore fa

Moie / Percorso Civico presenta “Stagioni: conversazioni di politica, cultura e società”

Prima edizione della nuova rassegna che prende il via oggi, sabato 28 maggio, con la psicologa Cristina Bruni Moie, 28...

Breaking news3 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 452 positivi, 144 in provincia di Ancona

Prosegue il calo dell’incidenza regionale, oggi a 263,90 Ancona, 26 Maggio 2022 – Nelle Marche 452 positivi, 144 in provincia...

Calcio3 ore fa

ECCELLENZA / Denis Pesaresi prima conferma della Vigor Senigallia tra i giocatori

Il capitano, classe 1992, torna in D e lo fa stavolta con la maglia della sua Vigor SENIGALLIA, 28 Maggio...

Cronaca4 ore fa

Serra de’ Conti / Furgone avvolto dalle fiamme

Intorno alle 12 nelle zona industriale, necessario liquido schiumogeno per spegnere l’incendio Serra de’ Conti, 28 maggio 12022 – I...

Basket4 ore fa

BASKET SERIE B / Senigallia a Rieti per la gara 1 della semifinale play-off

Si gioca al PalaSujourner domenica 29 maggio alle 18 SENIGALLIA, 28 Maggio 2022 – Una Goldengas Senigallia senza nulla da...

Meteo Marche