Connect with us
TESTATA -

Attualità

FALCONARA / Grande festa a scuola per Kiril il bimbo ucraino scappato dalla guerra

Da oggi inserito nella classe quinta A della primaria Mercantini, ad accoglierlo tutti gli scolari, le insegnanti, il dirigente Fabio Rustici e il sindaco Stefania Signorini

FALCONARA, 4 aprile 2022Cori, bandierine colorate e tante emozioni, questa mattina, per dare il benvenuto a Kiril, un bambino di 11 anni fuggito dalla guerra in Ucraina con la mamma e la nonna e ora ospitato a Falconara.

Il ragazzino, a partire da oggi 4 aprile, è inserito nella classe quinta A della elementare Mercantini e per accoglierlo tutti i bambini della scuola, le insegnanti e il dirigente scolastico Fabio Rustici lo hanno aspettato in cortile, con in mano una bandierina dai colori dell’arcobaleno.

«Kiril, Kiril», hanno ripetuto i bambini, come a fare il tifo per il nuovo compagno. Il ragazzino è arrivato a scuola insieme alla mamma e alla nonna e all’ingresso ha trovato ad attenderlo anche il sindaco Stefania Signorini, che lo aveva accolto al suo arrivo in Italia, lo scorso 13 marzo.

Kiril con il sindaco Stefania Signorini

Il grande entusiasmo dei bambini e dello stesso Kiril, che forse non si aspettava una simile accoglienza, ha fatto salire le lacrime agli occhi di tutti gli adulti presenti. A portare Kiril a Falconara erano stati quattro volontari falconaresi, partiti con mezzi di Croce Gialla e Avulss per trasportare farmaci e altri aiuti umanitari fino a Przemysl, la cittadina polacca al confine con l’Ucraina dove è stato allestito dalle associazioni umanitarie un centro per l’accoglienza dei profughi.

Kiril, con la mamma e la nonna, era stato riportato in Italia insieme ad altre nove persone. Dopo un primo periodo in una struttura messa a disposizione dalla parrocchia, i tre sono stati accolti in un appartamento a Falconara grazie anche alla collaborazione con la Caritas. Kiril è stato iscritto a una classe a tempo pieno e a coprire i costi per la mensa scolastica sarà la generosità dei falconaresi: la spesa sarà finanziata con i fondi raccolti dal Comune attraverso il conto corrente dedicato.

Il sindaco Signorini ha ricordato la prima serata di Kiril a Falconara, quando gli ha comprato la pizza: «Gli ho chiesto quale fosse il suo gusto preferito – ha detto – e mi ha risposto i peperoni. Così gli ho portato personalmente una pizza con i peperoni. Grazie ai bambini, alle insegnanti e al dirigente scolastico per aver organizzato un’accoglienza capace di arrivare dritta al cuore di questa famiglia».

Nelle scorse settimane altri due bambini ucraini in fuga dalla guerra, ospiti di familiari residenti in Italia, erano stati accolti alle scuole Zambelli e Marconi. Anche in questo caso i bambini sono stati accolti da insegnanti e alunni con una piccola festicciola e i genitori dei bambini di tutte le classi della scuola Marconi hanno regalato alla famiglia ucraina il materiale scolastico necessario per la frequenza.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Alta Vallesina45 minuti fa

Fabriano / Whirlpool, ceduti asset alla turca Arçelik

Le sigle sindacali chiedono un vertice urgente al Mise per cercare di chiarire il futuro della multinazionale in Italia Fabriano,...

Cronaca2 ore fa

Jesi / Il nuovo Consiglio comunale: new entry e conferme

Samuele Animali il più votato in maggioranza sarà vice Sindaco, Emanuela Marguccio assessore: subentrano Francesco Gatti e Claudio Cardinali Jesi,...

Cronaca2 ore fa

Jesi / Il plauso della Cna al sindaco Lorenzo Fiordelmondo

«Pronti a lavorare insieme per il bene delle nostre imprese, presto un incontro» Jesi, 29 giugno 2022 – La Cna...

Cronaca2 ore fa

Jesi / “Festa della Musica”: una serata tutta jesina

Nel cortile di Palazzo della Signoria si sono ritrovate le corali “Brunella Maggiori” e “Santa Lucia” e i cori “Regina...

Cronaca2 ore fa

Jesi / Viale M.L. King, Rifondazione: «Spreco d’acqua alla fontanella»

Un vero peccato vista l’emergenza idrica: «Le forze politiche sensibili si facciano avanti» Jesi, 29 giugno 2022 – Segnalazione da...

Attualità2 ore fa

Castelplanio / Conclusi i corsi di italiano per stranieri

Quattro classi, in maggioranza donne di origini indiane e bengalesi, l’assessore all’istruzione Ilaria Cascia: «Tutto questo significa integrazione» Castelplanio, 29...

Eventi & Cultura2 ore fa

Jesi / Elisa Di Francisca e le confessioni di una campionessa imperfetta

In Piazza delle Monnighette la presentazione del suo libro, molto scomodo quando è uscito e adesso pure Jesi, 29 giugno...

Eventi & Cultura2 ore fa

Jesi / “Anche i mostri si innamorano“: presentato il libro di Michele Borgogni

All’Irish pub “Oscar Wilde” un evento promosso dall’associazione Ànemos odv  Jesi, 29 giugno 2022 – Possono impaurire o affascinare, fare ribrezzo...

Attualità2 ore fa

Castelplanio / Il Centro di spiritualità compie 36 anni

Anniversario per “Sul Monte” , i festeggiamenti domenica 3 luglio alla chiesa del Crocifisso con spettacoli di musica e danza...

Casinò online; i trucchi per vincere al BlackJack Casinò online; i trucchi per vincere al BlackJack
Rubriche11 ore fa

Casinò online; i trucchi per vincere al BlackJack

I casinò online hanno spopolato, conquistandosi una grande fetta all’interno del mondo online. Ecco i trucchi per vincere al blackjack...

Meteo Marche