Connect with us

Attualità

FALCONARA / Sull’inaugurazione della piscina pende un esposto

Domani previsto il taglio del nastro ma riguardo alla ristrutturazione dell’impianto Italia Viva ha sollevato problemi di sicurezza

FALCONARA, 8 ottobre 2021 – Domani alle 12.30 è prevista l’inaugurazione della ristrutturata piscina comunale di via dell’Artigianato.

E’ un giorno festoso per la città e l’Amministrazione comunale che annuncia anche la presenza alla riapertura dell’impianto del presidente regionale del Coni, Fabio Luna, e del presidente della Fin Marche Fausto Aitelli, oltre che dei dirigenti della società che gestisce l’impianto. Eppure proprio in queste ore Franco Federici, consigliere comunale di Italia Viva, ha inviato una lettera esposto al prefetto di Ancona, ai Vigili del Fuoco e alla Protezione Civile perché ritiene che l’impianto appena ristrutturato non presenti tutte le caratteristiche di sicurezza richieste.

«Il rifacimento della copertura della piscina comunale con travi curve in legno lamellare e telo in pvc – sostiene Federici – è proseguito nonostante i nostri ripetuti inviti a rivedere il progetto, in quanto la struttura con la copertura in pvc è palesemente inadeguata e insicura per i cittadini che la dovranno utilizzare».

Da qui parte la lettera esposto, corredata dei documenti amministrativi e tecnici essenziali, indirizzata appunto alle istituzioni preposte a verificare le condizioni di sicurezza e stabilità di una così importante struttura sportiva pubblica.

«La piscina di Falconara, che può avere una capienza fino a 185 persone, è classificata di Tipo A 1 secondo le norme Uni 10637, essendo di utilizzo pubblico, e quindi deve rispondere a precisi requisiti di sicurezza sia negli impianti che nella struttura portante. Non si tratta, quindi, di una sterile polemica politica – sostiene il consigliere di Italia Viva – ma di contestazioni concrete in parte rilevate e certificate dagli stessi tecnici progettisti. E’ paradossale che gli stessi tecnici, nella relazione di calcolo, si raccomandino nel piano di manutenzione strutturale “di evacuare la struttura in caso di trombe d’aria che comportino venti oltre misura” e ancora “si raccomanda che le pareti scorrevoli vengano chiuse in presenza di vento forte”».

«Queste prescrizioni sono state recepite dall’Amministrazione comunale con superficialità e disinvoltura come se gli eventi naturali fossero del tutto eccezionali e comunque sempre prevedibili e facilmente programmabili».

Franco Federici sottolinea che oggi i cambiamenti climatici danno luogo a eventi naturali estremi come tempeste, nubifragi e trombe d’aria che devastano con frequenza i territori, come di recente è avvenuto anche nella nostra zona.

«Sembra incomprensibile, quindi, la scelta ostinata del sindaco Signorini e della Giunta di avallare un tipo di struttura così precaria. Abbiamo presentato l’esposto perché auspichiamo che gli organi preposti possano approfondire le prescrizioni e i vincoli indicati dagli stessi tecnici progettisti prima di dare un parere positivo al collaudo ed al rilascio dell’idoneità all’apertura della piscina così ristrutturata, affrontando il problema della stabilità dell’intera struttura al fine di garantire la massima sicurezza e incolumità degli utenti».

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Alta Vallesina39 minuti fa

Fabriano / Il territorio al festival del turismo esperienziale

Dopo il festival del medioevo di Gubbio, nuova tappa per far conoscere il territorio di Redazione Fabriano, 28 settembre 2022...

Alta Vallesina2 ore fa

Fabriano / Zona Conce celebra la giornata europea delle Fondazioni

Per l’occasione, Fondazione Carifac propone al pubblico un programma di appuntamenti gratuiti di Redazione Fabriano, 28 settembre 2022 – Tutto...

Cronaca6 ore fa

Jesi / Altro che demolire, ci vorrebbero “due” Ponti San Carlo

L’ingegner Massimo Belcecchi: «Non abbattere la struttura esistente ma declassarla, a questo punto le risorse impegnate si impiegherebbero per la realizzazione del nuovo, da porsi laddove...

Cronaca6 ore fa

Jesi / «Tutto pronto per Amazon», Interporto sollecita la Regione

Il Tar respinge il ricorso del progettista del centro intermodale, intanto Massimo Stronati: «La presenza del gigante dell’e-commerce è una...

Cronaca6 ore fa

Jesi / “Giretto d’Italia”, domani si replica dopo il rinvio

Una giornata di mobilità sostenibile promossa da Legambiente per stimolare gli spostamenti con mezzi diversi dall’auto propria di Redazione Jesi,...

Eventi & Cultura6 ore fa

Moie / La Fornace, nuovo appuntamento con “Family coaching”

Si parlerà di alimentazione con la psicologa Valentina Torretti: svezzamento, i disturbi alimentari e la costruzione di un sano rapporto con...

Marche news6 ore fa

Vaccini / Via libera alla quarta dose per gli over 12

Arrivato un primo quantitativo del nuovo bivalente aggiornato alla variante BA 4-5 disponibile dal 1° ottobre Ancona, 28 settembre 2022...

Attualità6 ore fa

Falconara / Ingresso all’aeroporto, si completa la riqualificazione

Sono stati realizzati una rotatoria, una nuova illuminazione, muretti, insegne e piantumate siepi fiorite Falconara, 28 settembre 2022 – Sono...

Attualità6 ore fa

Montemarciano / Adozione Piano particolareggiato del centro storico 

Ulteriore strumento di pianificazione attraverso il quale intraprendere scelte strategiche per gli insediamenti antichi, contestualmente a un percorso di valorizzazione...

Sport6 ore fa

Cingoli / Alessandra Gentilini Raffioni, titolo italiano a squadre di tiro a segno

Domenica scorsa a Bologna nella categoria Junior donne, specialità carabina aria compressa 10 metri di Nicoletta Paciarotti Cingoli, 28 settembre...

Meteo Marche