Connect with us

Lettere & Opinioni

FALCONARA / Ugl Polizia Locale, quando la realtà supera la fantasia

Archiviato procedimento disciplinare per un sindacalista della Municipale che avrebbe espletato attività sindacale, diritto garantito dalla Costituzione, senza la preventiva autorizzazione

FALCONARA, 11 giugno 2021 – “Quando la realtà supera la fantasia!,” è quello che è accaduto a un nostro dirigente sindacale, operatore di Polizia Locale presso il Comando di Falconara.

I fatti: il sindacalista viene sottoposto a procedimento disciplinare in quanto avrebbe “espletato attività sindacale” senza la preventiva autorizzazione.

Sì, proprio così a Falconara per esercitare un diritto garantito e tutelato dalla Costituzione, necessita di un’apposita autorizzazione. Ma la vera notizia sta nel paradosso che, il sindacalista dellUgl , non solo non ha violato nessuna norma, infatti il procedimento disciplinare è stato archiviato ma il giorno oggetto di contestazione, ha eseguito in modo puntuale e preciso le disposizioni scritte, firmate e impartite dal Comandante dirigente.

Dimenticanza? Errore? Distrazione? Il fatto è, che per acclarare la verità, ci sono voluti circa 8 mesi, impiegando risorse pubbliche che si sarebbero potute risparmiare se solo chi, volendo segnalare un fatto non vero, avesse semplicemente e unicamente sentito il sindacalista e tutto si sarebbe risolto.

Sono tante le “stranezzeaccadute ai nostri rappresentati negli ultimi mesi, tanto che incominciamo a ipotizzare che i molteplici procedimenti disciplinari, tutti archiviati perché infondati, il trasferimento ad altro settore senza la preventiva autorizzazione della sigla (Ugl) di appartenenza e la querela, potrebbero essere la conseguenza di un “fumus persecutionis”  per aver denunciato l’irregolarità del velox installato sulla Ss16 del Comune di Falconara (tutti i ricorsi dei nostri assistiti sono stati vinti), ai soli fini di giustizia e assistenza sociale, per aver denunciato e fatto sanzionare l’Amministrazione per violazione delle norme per la tutela e sicurezza sui posti di lavoro, oppure aver denunciato e fatto sanzionare l’Amministrazione per violazione della privacy di un dipendente.

Tutto questo per dire che l’Ugl non arretrerà di un solo millimetro e le vessazioni non ci intimoriscono anzi confermano che le nostre battaglie vanno nella giusta direzione ecco perchè a difesa dei diritti sindacali e per la tutela della dignità dei lavoratori, denunceremo nelle sedi opportune quanto finora subito.

Dott. Vincenzo Marino

Segretario regionale Ugl Polizia Locale Marche

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche