Connect with us

Bassa Vallesina

Falconara / Zuffa in spiaggia, proposto foglio di via

Andreoli immobiliare 01-07-20

Dai Carabinieri della Tenenza per il maggiore dei giovani coinvolti

Falconara, 9 giugno 2022 – Sono nati ad Ancona da famiglie di origine africana i tre ragazzi protagonisti della violenta rissa avvenuta nel pomeriggio di mercoledì scorso sulla spiaggia di Falconara.

Andreoli immobiliare 01-07-20

I Carabinieri della Tenenza, guidati dal ten. Michele Ognissanti, hanno raccolto immagini e filmati registrati dalle telecamere presenti e testimonianze della zuffa fra i tre, anche se direttamente coinvolti sembra ci siano solo due dei giovani, un 23enne residente ad Ancona e un 17anne che abita a Falconara.

All’origine della plateale rissa, alla quale hanno assistito diversi bagnanti e bagnini che erano sulla spiaggia, ci sarebbe un precedente accaduto sabato scorso, quando i due erano entrambi all’interno di una discoteca di Senigallia.

Già durante quella serata tra i due sarebbero volate parole grosse col rischio di venire alle mani. Ma nessuno conferma che all’origine della violenta discussione tra i due ci siano le attenzioni di entrambe per una ragazza.

Mercoledì pomeriggio sulla spiaggia di Falconara è andato in scena il secondo round. Il 23enne avrebbe innescato la miccia cominciando a inveire contro il più giovane e iniziando a spintonarlo e colpirlo con le mani.

Il ragazzo di 17 anni non ha fatto una piega e non si è fatto intimorire: per tutta risposta ha replicato con pugni, calci e schiaffi ed è iniziato una sorta di match di boxe.

A dar manforte al più giovane è arrivato un altro ragazzo che però non ha partecipato attivamente alla rissa e che deve ancora essere identificato dai militari, anche se tutto lascia pensare che sia anch’egli minorenne.

Ad avere la peggio è stato proprio il 23enne, raggiunto da alcuni pugni e colpi al viso, in particolare sul naso. Non ha subito fratture ma sanguinava copiosamente dal naso e la vista del sangue lo ha reso ancora più rabbioso.

Ha iniziato a rincorrere il più giovane ma non lo ha più raggiunto, mentre anche l’altro minorenne si è allontanato rapidamente dal luogo teatro della zuffa.

I Carabinieri, che sono presto intervenuti dopo che gli operatori della spiaggia avevano chiamato il 112, stanno portando avanti accurate indagini ma sembra che tra i due non ci siano stati colpi con bottiglie di vetro, come in un primo momento qualche testimone aveva fatto intendere.

Sta di fatto che il 23enne è stato trasportato in ospedale a Torrette dove gli sono stati prescritti 10 giorni di prognosi per le ferite al naso e per varie contusioni subite.

I due giovani identificati dai Carabinieri si sono denunciati reciprocamente. I militari falconaresi proporranno al giudice un foglio di via e l’allontanamento dal territorio di Falconara del giovane di 23 anni residente ad Ancona.

I Carabinieri hanno raccolto le testimonianze e certamente rafforzeranno la sorveglianza sul litorale anche in considerazione dell’arrivo dell’estate.

Gianluca Fenucci

©riproduzione riservata

Condividi
  
    

news

Cronaca55 minuti fa

Jesi / Manutenzioni strade e marciapiedi, di cantiere in cantiere

Dopo gli interventi in via Calabria e via Sardegna da domani tocca a via Capponi per poi proseguire negli altri...

Cronaca2 ore fa

Pianello V. / Luce accesa da giorni, donna rinvenuta morta in casa

Inutili i soccorsi, decesso per cause naturali: sul posto Croce Verde di Cupramontana, automedica del 118 e Vigili del Fuoco...

Alta Vallesina4 ore fa

Cerreto D’Esi / Electrolux, contrazione dei volumi e lavoratori in esubero

Sarebbero 5 tra quadri ed impiegati e 8 operai quelli indicati dalla multinazionale svedese nel piano di contenimento costi Redazione...

Intervista col vampiro Intervista col vampiro
Tendenze8 ore fa

I migliori film horror sui vampiri 

Film horror e Vampiri sono un binomio perfetto. Nessun personaggio di fantasia riesce ad unire fascino e terrore come il conte...

Scala mobile di Palazzo Battaglia Scala mobile di Palazzo Battaglia
Cronaca8 ore fa

Jesi / Palazzo Battaglia, la scala mobile va in pensione

Dal 1 dicembre l’impianto di risalita non sarà più attivo dopo 30 anni, al vaglio l’ipotesi di realizzare un ascensore...

Cronaca8 ore fa

Jesi / Lavori al cavalcavia durante le festività: «Erano necessari»

«Il cantiere non interrompe la viabilità e garantisce gli accessi pedonali al centro storico», ha assicurato l’assessore Valeria Melappioni, ieri...

Attualità8 ore fa

Apiro / Da tutto il mondo per conoscere la realtà Panatta

Si amplia e si consolida il numero dei Paesi che apprezzano il Made in Italy dell’azienda Apiro, 29 novembre 2022...

Cronaca8 ore fa

Mergo / Il treno passa quando le sbarre si riaprono

Passaggio a livello che fa registrare ancora pericolose anomalie, una settimana prima erano rimaste abbassate causando una lunga fila di...

Bassa Vallesina8 ore fa

Falconara / Ubriaco mette in fuga i clienti di un bar

L’Amministrazione comunale sta valutando un’ordinanza per vietare il consumo di alcolici nelle piazze e nelle aree pubbliche del centro, fuori...

Attualità8 ore fa

Cingoli / Con gli studenti per dire no alla violenza sulle donne

In occasione del 25 novembre, alla presenza del sindaco Michele Vittori, dell’assessore Martina Coppari, delle dirigenti scolastiche Angela Fiorillo, Antonella...

Meteo Marche