Connect with us

Alta Vallesina

GENGA / Braccio di ferro per i lavori allo svincolo, il Sindaco: «No ai disagi»

La società ha chiesto la chiusura di 70 giorni dello snodo Gattuccio-Valtreara, il Comune: «Non più di 15»

Il sindaco Marco Filipponi

GENGA, 17 settembre 2020Settanta giorni di chiusura dello snodo, troppi per il Comune che adesso punta i piedi.

I fatti, l’Amministrazione comunale li spiega così: «La Dirpa SpA, società incaricata dell’esecuzione dei lavori dalla Quadrilatero, per il raddoppio della Strada Statale 76, ha richiesto, al fine di completare lo svincolo in località Gattuccio-Valtreara (Genga), la chiusura per un periodo di circa 70 giorni dello snodo nelle seguenti direzioni: Genga – ingresso SS 76 direzione Ancona; Genga – uscita Gattuccio-Valtreara per i veicoli provenienti da Fabriano (Roma). Nel primo caso si richiede di imboccare la SS 76 in direzione Roma fino all’uscita di Borgo Tufico-Cerreto d’Esi ed invertire in quella sede direzione verso Ancona; nel secondo caso invece, non essendo possibile uscire a Gattuccio-Valtreara, si richiede di proseguire sulla SS76 in direzione Ancona fino all’uscita di Serra San Quirico, per poi invertire la direzione verso Roma, fino all’uscita di Genga.

Ovviamente in Comune gli amministratori hanno subito assunto una difesa a testuggine: «Non siamo d’accordo con questa richiesta», e allora si sono immediatamente attivati per aprire un tavolo di confronto con i responsabili del progetto e gli addetti Anas competenti nel tratto interessato.

L’incontro si è svolto martedì scorso (15 settembre) e vi hanno partecipato il primo cittadino Avv. Marco Filipponi, gli assessori Bruffa e Conti, il consigliere di maggioranza Mario Mingarelli, il responsabile dell’Ufficio Tecnico Ing. Paolo Loretelli, il Vice Presidente del Consorzio Frasassi ed un funzionario dell’ufficio di Polizia Locale.

Dice il sindaco Filipponi: «Ci siamo impegnati ad esprimere il nostro disaccordo riguardo la pregiudizievole chiusura di circa 70 giorni ed abbiamo richiesto una nuova programmazione dei lavori affinché possa essere trovata una soluzione alternativa temporanea che crei il minor disagio possibile in termini logistici (compresi pulmini scolastici e di servizio), sicurezza (ambulanze di soccorso ed urgenze), infrastrutturale e turistico. In alternativa, siamo disposti a concedere un massimo di 15 giorni di chiusura per il completamento dei lavori sullo svincolo interessato». Questa, come spiegato, la posizione espressa dall’amministrazione di Genga. L’ Anas, Dirpa SpA e Astaldi, hanno mostrato il loro impegno per studiare più accuratamente la situazione e proporre un piano alternativo entro i prossimi 10 o 15 giorni».

(red.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.